fbpx
HomeaperturaVaccinazioni e recovery plan per le isole minori le richieste di Del...

Vaccinazioni e recovery plan per le isole minori le richieste di Del Deo al ministro Garavaglia

Ugo De Rosa | Un nuovo contratto di sviluppo e fondi per lo sviluppo delle Isole Minori. Sono questi i punti principali dell’ottimo risultato raggiunto da Francesco Del Deo ieri mattina durante l’incontro con il Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia.
“Il Ministro Garavaglia ha dimostrato fin dal subito di avere molto a cuore le isole minori ci ha dichiarato Francesco Del Deo, presidente ANCIM e Sindaco del Comune di Forio – e ha confermato la sua ampia disponibilità durante il nostro incontro a Roma.”
Un incontro importante quello tra il Sindaco di Forio e il Ministro del Turismo, che ha acceso più di un riflettore sulle isole minori finite al centro di una polemica nazionale di non poco conto in materia di vaccinazioni di massa.

“Per quanto riguarda l’iniziativa delle isole CovidFree aggiunge Del Deo – che come ANCIM abbiamo richiesto già a dicembre scorso una prima volta e ancora nei mesi di febbraio e marzo, il Ministro ha dichiarato di voler andare avanti con il progetto delle vaccinazioni di massa per i residenti sulle isole minori, comprendendo appieno le nostre richieste.”
Ma il tema delle vaccinazioni non è stato il solo ad essere stato portato all’attenzione del ministero per il Turismo. Le isole minori, infatti, sono territori da preservare e custodire, oltre che da rilanciare. Un patrimonio per l’Italia intera se non per il mondo, un patrimonio economico, storico, culturale e paesaggistico.
“Nel 2017 abbiamo firmato, con l’allora Ministro Franceschini, un contratto di sviluppo che prevedeva determinate attività per rilanciare l’economia delle isole minori – spiega Del Deo – misure che però oggi risultano superate dai tempi. Il Ministro Garavaglia, quindi ha convenuto nella necessità di stipularne uno nuovo che possa raggruppare le tematiche attuali, evidenziate anche dalla pandemia in atto che ha investito tutto il mondo e, in particolare, ha messo in ginocchio le economie delle Isole Minori.”

Tanti gli argomenti sul tavolo di discussione…
“L’incontro è stato molto positivo e ho avuto modo di illustrare al Ministro tutte le idee e i progetti che ANCIM sta proponendo da tempo e che rispondono alle reali esigenze dei territori delle isole minori. Territori che rappresentano un volano per le economie anche dei territori circostanti. Il Ministro Garvaglia si è mostrato molto interessato alle nostre idee e pronto a proporle a stretto giro per la loro realizzazione con l’impiego di fondi che sarebbero già presenti e disponibili presso il ministero del Turismo.” L’aver diviso il Ministero dei Beni Culturali da quello del Turismo è stata una scelta più che positiva per i nostri territori, una scelta che dà modo alle località a vocazione turistica di avere un interlocutore più attento e raggiungibile per illustrare le proprie richieste. “L’Italia è un paese il cui PIL si basa molto sul turismo culturale – continua Del Deo – un turismo che se prima copriva il 13% circa del PIL, con le dovute iniziative potrebbe anche triplicare”. Immancabile, poi, un passaggio sul settore dei trasporti. “Parlare delle isole minori significa anche parlare delle difficoltà che vivono i vari comparti della nostra società, come i trasporti. Insieme al Ministro Garavaglia abbiamo discusso della possibilità di incentivare i collegamenti tra le isole e la terraferma con l’utilizzo di elicotteri. Ad esempio la regione Puglia finanzia i collegamenti in elicottero tra le isole termiti, accessibili al costo quasi di un aliscafo a tariffa piena. Ecco, dove possibile questa è una soluzione da percorrere, basti pensare che vi era un finanziamento nazionale già in atto su questo. Sulla stessa scia, potrebbero essere realizzabili anche progetti intermodali con idrovolanti.

Sono tante le possibilità e le idee realizzabili su cui poter lavorare e sulle quali abbiamo attivato una giusta interlocuzione.” Non è mancato un chiaro riferimento al Recovery Plan. “Ho chiesto con fermezza l’introduzione di un capitolo interamente dedicato alle isole minori all’interno del Recovery Plan in via di definizione, un “recovery plan per le isole minori” per un rilancio deciso dei nostri territori e il Ministro Garavaglia ha mostrato, ancora una volta, tutta la sua disponibilità nel cercare di realizzare questa fondamentale richiesta per non perdere questa epocale occasione di ripresa.” Gli incontri “romani” di Del Deo continuano anche oggi, con l’importante incontro con il Generale Figliuolo presso la struttura commissariale. Sul tavolo il piano vaccinale per le isole minori. Incontri che proseguiranno, il 5 maggio 2021, questa volta in videoconferenza, con il Ministro Affari Regionali, Mariastella Gelmini. Vento in poppa per Del Deo e, di riflesso, per le nostre isole.

Gli altri articoli
Related News
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui