fbpx

Turismo& Traffici marittimi: a settembre Ischia continua a registrare flussi incoraggianti

Must Read

E’ iniziato bene e prosegue discretamente questo settembre per il turismo delle isole di Ischia e Procida, così come sono notevoli i traffici marittimi. Il quadro dei passaggi da e per le isole è reso dai numeri diffusi dalla Guardia Costiera. Ad Ischia sono transitati, tra venerdì e domenica, 59.500 passeggeri. Di questi ben 28.500 sono gli arrivi a fronte di partenze di poco superiori e pari a 31.000 passaggi.

I flussi riguardano, ovviamente i porto di Ischia Porto, Casamicciola e Forio che confermano le previsioni degli operatori turistici che annunciano il sold out di diverse strutture alberghiere almeno fino alla terza settimana di questo mese e che costituiscono, ancora, come nelle settimane precedenti, un netto miglioramento rispetto ai numeri settembre dello scorso anno. Numeri in ascesa anche per Procida. Nell’ultimo fine settimana al porto di Marina Grande c’è stato un importante soglia di oltre il 25 % in più rispetto al primo weekend di settembre 2020.

Nonostante le incertezze ed i timori legati all’attuale emergenza sanitaria il dato del comparto turistico e quello dei trasporti(almeno sulle vie del mare) appare più che incoraggiante. Come di consueto sono stati eseguiti serrati controlli agli scali da parte delle forze dell’ordine. Immancabili i disagi complice la necessità di riorganizzare al meglio gli scali e gli imbarchi, tra la miriade di cantieri in corso che i viaggiatori incontrano a partire da Napoli, dal molo Beverello fino a Ischia. Come raccontiamo da sempre, disagi anche legati ai trasporti ed i servizi pubblici messi a dura prova, con il divieto anti-Covid, non sempre all’altezza sopratutto sotto il profilo igienico.

A questo si aggiunge la diseducazione dei più ancora, incapaci di comprendere la necessità di rispettare le norme sul distanziamento e l’uso dei dispostivi di protezione, in primis le mascherine. Sovente si viaggia con persone che non la indossano affatto e purtroppo questa appare una cattiva abitudine che si tende a tollerare nonostante i divieti e l’obbligo dei controlli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

E’ morto mons. Regine, la chiesa di Ischia perde un suo pilastro

A 93 anni, Don Giuseppe Regine, parroco della Chiesa di San Vito è deceduto. Un lutto che colpisce l'intera...