Tribunal Mist Jazz Band: ed é subito Piano&Jazz

    0

     

    Parte l’edizione 2014 della manifestazione jazzistica “Piano & Jazz Ischia 2014” (24 – 31 agosto 2014) e lo fa nel migliore dei modi: in piazza Santa Restituta a Lacco Ameno in un coinvolgente concerto ad ingresso gratuito si sono esibiti i Tribunal Mist Jazz Band.
    Un gruppo che, nel panorama musicale italiano di settore, è tra i più quotati e seguiti.
    Brani della tradizione partenopea rimescolati con le sonorità classiche del jazz, con quel tocco di gusta follia che solo gli artisti sanno dare… ecco alcuni degli ingredienti che hanno reso magico l’incontro ischitano.
    E la risposta del pubblico non è mancata: una piazza Santa Restituta gremita di appassionati e curiosi attratti dalle vivide note musicali intonate dalla band, hanno ballato e cantato al ritmo di decine di canzoni amate dal pubblico nazionale ed internazionale.
    Jazz è improvvisazione unita a qualità fonetiche, dominio dello strumento e del pentagramma, lucidità di fraseggio, tutto impostato intorno alla trasformazione di armonia, melodia e ritmo, tutto fondendo varie melodie assieme e rientrando poi su quella di partenza.
    Un concerto che ha divertito tutti, eseguito con maestria da 20 musicisti che hanno popolato il palco predisposto in piazza. Ben 4 trombettisti, 4 trombonisti, 5 sassofonisti, clarinettista, pianista, conta bassista, chitarrista, batterista, vibrafonista e cantante. La band è composta da professionisti del diritto, architetti, restauratori, periti legali e da musicisti professionisti e non. Il direttore è il Maestro Antonio Solimene, arrangiatore diplomato in pianoforte, direzione di coro e composizione per banda. Voce di Nadia Boccarusso. Ai sax Andrea Ventriglia, Emilio Silva Bedmar, Lello Palma, Enzo Spizzuoco, Francesco Orabona. Alle trombe Gianfranco Campagnoli, Mauro Seraponte, Adriano Rubino, Gianluca Di Natale, Gianluca Nocera. Ai tromboni Roberto Schiano, Gaetano Romano, Rosario Maggio ed Antonio Di Somma. Alla tuba Alexandre Cerdà. Al basso Roberto Giangrande. Alla batteria Sergio Di Natale. Al piano Mario Nappi. Alla chitarra Bruno Tatafiore. Al vibrafono Paolo Pannella, ideatore, direttore artistico e vera anima della band.
    Le rielaborazioni proposte dai divertiti artisti hanno contagiato un po’ tutti i presenti, trasportandoli in un ideale viaggio nella musica fusion jazz – napoletana, un connubio unico che coinvolge e spinge a ballare e cantare.
    Il repertorio proposto a spaziato tra le storiche musiche di Modugno e dei grandi della canzone partenopea, alla spumeggiante tradizione americana… e non sono mancati i medley e le ricercatissime musiche jazz pure, eseguite magistralmente e applaudite a scena aperta da pubblico estasiato. Ciliegina sullla torta la collaborazione, in chiusura di serata, con il grande Danilo Rea al piano.
    Inizia quindi col botto questa edizione targata 2014 dell’Ischia Piano & Jazz, e continua con il prossimo appuntamento (25 agosto) nella cornice del Castello Aragonese, con Paolo Fresu e Danilo Rea (biglietto 35.00 euro inclusa la prevendita) con inizio alle ore 21,30.
    La manifestazione, che si concluderà il prossimo 31 agosto, vedrà esibirsi presso ‘O Spasso di Calise i bravissimi Maria Pia De Vito, Enzo Pietropaoli e Julian Mazzariello (il 26 agosto), presso ‘arean del Negombo Claudio Baglioni feat Danilo Rea (il 27 agosto), Hiromi e Michel Camilo Piano Duet (il 28 agosto), Hiromi Trio Project (il 29 agosto), Michel Camilo & Tomatito (il 30 agosto) e la serata conclusiva si svolgerà a Sant’Angelo e vedrà come protagonisti Nick the Nightfy Quintet (31 agosto).

    Per ulteriori informazioni www.pianoejazz.it

     

     

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui