giovedì, Febbraio 25, 2021

Trend immobiliare Covid-19: ampi locali e spazi aperti

In primo piano

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»

Cavascura, 43 anni dopo è ancora disastro ai Maronti!

Ugo De Rosa | 15600 giorni fa, era il 9 giugno 1978 e la montagna franò. 5 morti, 5...

Isole, pioggia di milioni per opere pubbliche e messa in sicurezza di edifici sulle isole

Con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, in data 23 febbraio 2021...

Il mercato immobiliare è stato sicuramente influenzato dall’epidemia di Covid-19 che ha colpito l’Italia nell’ultimo anno e che ancora non ci lascia tregua. Gli effetti dell’emergenza sanitaria si sono avvertiti anche in questo settore, che si trova oggi a fare i conti con delle vere e proprie inversioni di tendenza. Ad essere cambiata è infatti la domanda, più che l’offerta, perché dettagli che un tempo passavano in secondo piano fanno oggi la differenza. Moltissimi italiani, specialmente durante la prima ondata di Covid, si sono resi conto di aver bisogno di spazi più ampi, di case indipendenti dotate di giardino o almeno di un balcone.

Non solo: si cercano appartamenti e villette in vendita in zone che prima del Covid non venivano quasi mai prese in considerazione, dalla periferia ai centri abitati più piccoli.

Effetto Covid: gli italiani cercano ville e case indipendenti

Per quanto riguarda la domanda, il mercato immobiliare ha registrato un incremento delle richieste di case indipendenti, possibilmente dotate anche di un giardino privato. Sempre più italiani, da quando è scoppiata l’epidemia di Covid, si sono accorti che l’appartamento è troppo stretto per riuscire a gestire l’attuale situazione. Tra i bambini impegnati nella FAD e gli adulti che invece in molti casi sono stati costretti a lavorare in smart working, tutto questo era inevitabile. Lo stesso spazio casa viene percepito oggi come differente, perché si trascorre più tempo tra le mura domestiche e si avverte le necessità di spazi più ampi.

Ecco che dunque hanno acquisito maggior valore, nel mercato immobiliare, le ville indipendenti e gli appartamenti di ampia metratura, mentre al contrario sono sempre meno gettonati i monolocali, un tempo richiestissimi. Questi ultimi si trovano oggi a prezzi vantaggiosi, proprio perché se cala la domanda e l’offerta rimane invariata, per forza di cose bisogna ripensare al valore stesso di tali immobili.

Giardino o balcone: aumenta il valore degli spazi all’aperto

Un’altra diretta conseguenza dell’epidemia è stato l’aumento di valore registrato dagli immobili che possono vantare uno spazio all’aperto. Le case con giardino, come abbiamo già accennato, sono oggi le più richieste e c’era da aspettarselo. Durante la quarantena infatti sono state diverse le famiglie che hanno compreso l’importanza di disporre di uno spazio verde, che avrebbe reso il periodo di reclusione meno pesante.

Chi non può permettersi una casa con giardino si orienta verso appartamenti dotati almeno di un ampio balcone o di un terrazzo. Per questo motivo gli immobili privi di questi dettagli sono sempre meno richiesti e si stanno deprezzando in modo significativo.

La riscoperta della periferia

Un altro trend che sembra destinato ad influenzare il mercato immobiliare anche nei prossimi anni è quello che vede la periferia al centro dei desideri degli italiani. In molti si stanno infatti allontanando dal centro storico cittadino, più che altro perché i prezzi delle case sono inferiori in periferia e non c’è più la necessità di vivere in prossimità del luogo di lavoro. Lo smart working ha influito parecchio da questo punto di vista, ma bisogna vedere cosa accadrà in futuro.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»
- Advertisement -