fbpx

Tre donne e tre gambe |#4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 5 settembre 2021

Must Read

Ambra, Martina e Monica: i nomi di queste tre ragazze, proprio come i loro cognomi, passano inosservati al pari delle Paralimpiadi, figlie minori e minorate del naturale pregiudizio verso gli sport -cosiddetti- di nicchia e, peggio ancora, quando i loro protagonisti sono offuscati dall’eco mediatica della competizione principale appena terminata in quel di Tokyo.

Eppure questo successo tutto italiano nei cento metri piani ha fatto inevitabilmente notizia. Non come quello di Marcell Jacobs, direte voi, o della staffetta 4×100 di un mesetto fa; ma l’immagine di quelle tre ragazze con sole tre gambe naturali ed altrettante protesi, felici e coperte sul podio da un enorme tricolore, ha commosso di certo l’intero Stivale.

In questi momenti, specialmente quando il calcio è sempre più rifugiato in poche operazioni di grido, diritti tivù, fallimenti e crolli di bilancio, in forza di una politica federale nazionale ed internazionale che proprio non riesce ad allinearsi al mondo che cambia, anche il più affezionato al mondo pallonaro non può che prendere atto che quando il potere dei soldi è lontano dallo sport, certi sentimenti riescono ancora a restare accanto sia agli uomini sia agli atleti, normodotati o meno che siano.

Chiarisco: l’iper presenzialismo di Bebe Vio mi piace sempre meno, pur riconoscendo a chi se l’è inventata come vero e proprio personaggio un acume da talent scout d’altri tempi. Così come trovo che il calcio femminile sia veramente inguardabile e Vi diffido dal darmi del sessista. Ma perché non provare a pensare che intorno a questo tipo di eventi si possa costruire un messaggio di onestà, valori e speranza fortemente ancorato allo sport puro e a una società moderna che ha tanto bisogno di ritrovarsi sotto mille profili?

Ambra Martina e Monica, sembrano esserci riuscite alla perfezione. E la parafrasi del titolo di quel divertentissimo film di Aldo, Giovanni e Giacomo del 1997 calza a pennello alla loro piccola, grande impresa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Nucleo di Valutazione a Ischia, da Pasquale a Pasquale

E per il comune di Ischia inizia il dopo Pasquale Saurino nel nucleo di valutazione nel segno di Pasquale....