fbpx

Trasporti marittimi e polemiche:Tir in avaria blocca la partenza delle 21.55 da Napoli per le isole

Caos e disagi

Must Read

Non si placano le polemiche ed i malumori sulla gestione e l’andamento dei trasporti marittimi nel Golfo di Napoli. L’ultima disavventura sulle vie del mare con tanto di caos e disagi è avvenuta a seguito di un’avaria occorsa ad un tir proveniente da Ischia e diretto a Napoli imbarcato sulla nave Caremar. La stessa nave chiamata ad effettuare l’ultima corsa da Calata Porta di Massa per le isole di Procida ed Ischia.

Ebbene, il suddetto traghetto Adeona di Caremar in partenza da Napoli alle 21.55 è rimasto bloccato in banchina a causa di un guasto meccanico all’autotreno che, per lungo tempo, ha impedito alla nave di completare le operazioni di imbarco e di salpare verso Ischia. L’Adeona è rimasta bloccata in banchina fino alle 3,00 della notte tra lunedi e martedi.

Dopo diverse peripezie e lunghi tentativi di far ripartire l’autotreno, ad effettuare la corsa per le isole è stato il Fauno che ha ripreso la rotta verso le isole. Ovviamente con un fortissimo ritardo e gli immancabili disagi connessi all’accaduto. 

Un incidente, da mettere in preventivo, certamente, ma che comunque non ha mancato di scatenare l’ira dei viaggiatori e dei pendolari. Dunque il binomio trasporti e polemiche non manca mai sulle nostre rotte e muove legittime perplessità sul modo in cui vien gestito ed organizzato.

Fortunatamente malumori legati a fatti  eccezionali, eventi che accadono di rado, ma che comunque evidenziano le carenze e i limiti di un servizio che non riesce a garantire continuità territoriale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

E’ morto mons. Regine, la chiesa di Ischia perde un suo pilastro

A 93 anni, Don Giuseppe Regine, parroco della Chiesa di San Vito è deceduto. Un lutto che colpisce l'intera...