Traghetto trascinato via dal vento. Paura nel porto di Casamicciola

0

Medmar Giulia in grossa difficoltà nel porto di Casamicciola. Un improvviso vento di NordEst ha scarrocciato il traghetto dall’ormeggio tanto da far mollare subito i cavi ed uscire a marcia indietro. Non si registrano feriti o danni. Sul posto le autorità. Come sempre tutto è bene quel che finisce e bene. Dopo la grande paura, il panico a mare e a terra,  la nave Medmar è riuscita a riprendere la giusta rotta ed a lasciare la banchina per le normali operazioni commerciali. Ad una primissima indagine non vi sono state conseguenze né ripercussioni In primis ai passeggeri e al personale di bordo ed infine alle infrastrutture. Battello, banchine e terminal mezzi veloci, sono rimasti  intatti nell’impatto.  Quasi incredibile a dirsi. In ogni caso, sulla vicenda è stato aperto un fascicolo dalla Locale Guardia Costiera agli ordini del Comandante Aniello Bove e sotto la supervisione del Capo del Circondario Marittimo Andrea Meloni. Importante e fondamentale il lavoro del gruppo ormeggiatori e battellieri di Ischia che hanno contribuito ad evitare il peggio.  
L’incidente si è registrato nel corso delle operazioni commerciali previste per la partenza delle ore 16.50 diretta a Pozzuoli. La nave, appena mollati gli ormeggi, a causa di un improvviso colpo di vento è stata trasportata a dritta, spinta lateralmente verso il molo d sottoflutto ed il vicino terminal aliscafi.Il vento ha fatto arare l’ancora ed il traghetto. Con qualche problema alle elichette di prua (un difetto atavico) non è stata in grado di poter fronteggiare la spinta delle potenzie ed improvvise raffiche. Fortunatamente il comando di bordo,  insieme al suo equipaggio, con il coordinamento dei battellieri da terra, non senza difficoltà, è stato in grado di riportare la nave in rotta. Così la motonave, fiore all’occhiello della compagnia, ha potuto riprendere il largo e le consuete vie del mare. Alle 17,10 circa è ritornata la calma nel porto. La Giulia, protagonista  di un vero miracolo, è uscita marcia indietro dal secondo scalo isolano, riuscendo a portare la poppa fuori dal porto, ha aspettato qualche tempo che la furia passasse ed è infine rientrata al olio per imbarcare ed effettuare la prevista linea.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui