lunedì, Marzo 8, 2021

Tragedia sfiorata, barca sugli scogli. Salvi i 5 occupanti

In primo piano

Ottorino Mattera: «Enzo e Gianluca? Hanno lo stesso infantilismo politico»

Perchè Gianluca ti ha escluso? Sono entrati in gioco questioni velleitarie di natura personale e un passaggio del “do ut des”. Forse per Gianluca Trani è stato più più utile fare il passaggio in maggioranza che mantenere, invece, gli impegni che lui aveva preso con il suo elettorato...

Il saltino. Paura delle dimissioni: Gianluca Trani passa in maggioranza come Antonio e Antonello. Da semplice consigliere comunale

Gaetano Di Meglio | Termina la crisi politica di marzo del comune di Ischia. Gianluca Trani passa da “Ischia...

La “messa” in sicurezza è finita, aprite in pace la “Parrocchia” di Casamicciola

Il comune preme sulla Curia per restituire al culto il sacro luogo. L’occasione è data dalle imminenti festività pasquali. Castagna tuona:“Non posso esimermi dall’informarVi che nulla osta all’utilizzo dell’immobile, pertanto a partire dal 15 marzo 2021 sarà cura del comune assicurare l’apertura della Basilica tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13 esclusi il sabato e la domenica, salvo ulteriori disposizioni“

IDA TROFA|Provvidenziale l’intervento della Guardia Costiera di Ischia in località San Pietro proprio in concomitanza dei festeggiamenti di Sant’Anna. Tre unità navali della Guardia Costiera con a bordo il Comandante TV (CP) Alessio De Angelis sono intervenuti in soccorso di una comitiva di giovani a bordo di un natante schiantatosi su una scogliera per cause in corso di accertamento. Una Sant’Anna col brivido, dunque, per i cinque giovani diportisti napoletani rimasti illesi per una favorevole concomitanza di eventi.

La tragedia è stata sfiorata in località San Pietro, intorno alle 22,00. L’unità da diporto su cui viaggiavano gli improvvidi naviganti si è infranta sugli scogli davanti alla spiaggia della Mandra. Si trattava di una imbarcazione a motore di circa 7 metri con cinque persone a bordo provenienti da Napoli. Solo per un miracolo l’unità è rimasta adagiata sugli scogli senza capovolgersi, evento che avrebbe potuto aggravare ulteriormente la situazione e le sorti dei 5 diportisti. I cinque naufraghi visibilmente scossi ed infreddoliti sono stati recuperati in mare a bordo del Battello pneumatico della Guardia Costiera GC B71, data la vicinanza alla scogliera, il basso fondale, l’instabilità dell’unità e la risacca presente in zona. Solo qualche escoriazione per i naufraghi, soccorsi dal personale medico del 118 una volta trasportati in porto.

Un’inchiesta amministrativa chiarirà le circostanze e le dinamiche dell’evento. Il proprietario dell’Unità è stato già diffidato alla rimozione dell’unità per gli accertamenti tecnici del caso.

Nel merito e alla luce dell’evento occorso, la Guardia Costiera invita chi va per mare sempre alla massima prudenza e cautela e di informarsi preventivamente sulle peculiarità costiere locali dove si intende navigare. A tal proposito si ricorda il numero Blu per l’emergenza in mare 1530, totalmente, gratuito e disponibile h24.


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Covid e zona rossa. Enzo Ferrandino scrive al ministro Speranza: “valutare il contesto insulare come realtà non assimilabili al contesto territoriale regionale”

...presentano con riferimento al Comune di Ischia ed ai Comuni Barano d’ischia, Casamicciola Terme, Forio, Lacco Ameno e Serrara Fontana una situazione epidemiologica particolarmente contenuta che consente ed anzi impone la valutazione del contesto insulare come realtà dalle peculiari caratteristiche non assimilabili al contesto territoriale regionale
- Advertisement -