fbpx

Torneo di Pasqua, che festa al “Memorial Giovanni Oranio”

Must Read
Francesco Di Noto Morgera | Si è concluso nella giornata di venerdi l’8° Torneo Internazionale di Calcio Giovanile “Pasqua ad Ischia” Memorial di Giovanni Oranio, targato ASD Mondo Sport, presidente Gerardo Mattera che ha visto protagoniste società professionistiche (Helsinki, Juventus, Torino FC , Frosinone, Delfino Pescara, Varese Calcio e l’AC Cuneo) e dilettantistiche di varie parti d’Italia. In una giornata finalmente baciata dal sole si sono svolte le gare conclusive e giocate le finalissime per ciascuna delle categorie partecipanti: i pulcini 2007 della Juventus hanno battuto i pari età della Stella Splendente; la categoria 2006 ha visto la vittoria del Cuneo sul Torino, mentre in quella 2005 il primo posto è stato aggiudicato dal HJK Helsinki a spese del SP. Boscoreale. Agli esordienti del Pescara, vittoriosi sul Boscoreale, è andato il trofeo categoria 2004. Una tre giorni intensa allo Stadio Rispoli, vissuta ( per chi ha avuto l’occasione di parteciparvi) su ritmi altissimi, adrenalici, in un turbinio di emozioni: in campo non sono mancati grinta, dinamismo e spirito di squadra; la correttezza ha fatto da padrona, così come il divertimento e l’entusiasmo. Durante la premiazione visibile è stata la commozione del delegato allo sport che accompagnava la squadra belga del Trivières Sandro Angelini che ha ringraziato il presidente Gerardo Mattera e tutti i presenti per la calorosa accoglienza e solidarietà a loro riservata. I numeri parlano chiaro: in sole 48 ore una miriade di partite giocate, 1500 partecipanti tra atleti, staff tecnico dirigenziale, genitori, parenti e amici; un afflusso di persone provenienti non solo da ogni parte d’Italia ma da paesi internazionali quali Finlandia e Belgio, in cui il nome dell’Isola d’Ischia è rimbalzato sui mezzi di comunicazione più diffusi: i socials. Lo spessore dell’iniziativa si è riscontrato anche stamani dalla risonanza che ha avuto sulle maggiori testate giornalistiche nazionali. E’ chiaro che l’evento ha superato i confini sportivi e ha assunto carattere a pieno titolo turistico. Un’evidenza ormai colta da anni dall’amministrazione comunale di Ischia nella persona del sindaco Giosi Ferrandino, dell’assessore allo Sport Ottorino Mattera che ben hanno compreso la potenzialità di tale iniziativa, patrocinandola fin da subito. Il presidente Gerardo Mattera, esausto ma felice, connotato dai genitori del Torino in un video come “Un uomo, un mito”, nel ringraziare nella giornata conclusiva, i propri misters , tutto lo Staff ASD Mondo SPORT, l’amministrazione comunale di Ischia, la compagnia MEDMAR e la ZEUS SPORT, nonché la propria famiglia, ha assicurato che “l’esperienza di quest’anno costituisce una spinta sempre maggiore a migliorarsi e a non mollare mai”. Un particolare saluto è stato omaggiato alla signora Giovanna Oranio, vedova del dirigente calcistico casamicciolese Giovanni Oranio, alla cui memoria è dedicato il Torneo. Scomparso prematuramente ha dedicato la sua vita ad essere vicino ai giovani calciatori non solo all’interno del rettangolo di gioco ma anche nella vita quotidiana, all’insegna di uno sport, il calcio, vissuto come crescita formativa e sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ciro Re arresta il “bulgaro” mano lunga

Forse è la parola fine. Il vicequestore Ciro Re ha arrestato, personalmente, il cittadino bulgaro, più volte denunciato a...
In evidenza

Ciro Re arresta il “bulgaro” mano lunga

Forse è la parola fine. Il vicequestore Ciro Re ha arrestato, personalmente, il cittadino bulgaro, più volte denunciato a...