Torna in carcere Charleen Roggenkamp

    0

    Si aprono le porte del carcere femminile di Pozzuoli per l’ischitana Charleen Roggenkamp (di origine tedesca) che nello scorso autunno era stata arrestata e condannata ai domiciliari con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

    La decisione di cambiare la pena da arresti domiciliari al carcere deriva dai comportamenti tenuti dalla giovane negli ultimi periodi: il suo atteggiamento ostile nei confronti degli uomini della Polizia di Stato guidato dal vicequestore Grasso e il rifiuto di permetter loro l’accesso presso la sua abitazione per i controlli di rito hanno portato il giudice alla revoca e alla predisposizione del trasferimento presso la casa circondariale di Pozzuoli.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui