Tiro al bersaglio alle oche, fermati sei ragazzini terribili

    0

    Avevano escogitato una serie di fantasiose torture ai danni di oche, galli e rospi smeraldini della pineta Mirtina di Ischia. Otto minori, di cui sei ischitani e due napoletani, sono stati fortunatamente sorpresi, durante il loro sadico gioco contro gli animali, dalle guardie dell’Enpa, con il delegato Lina Paolella a coordinare l’intervento, coadiuvate dai vigili urbani di Ischia.
    In particolare, i ragazzi erano intenti a lanciare pietre contro gli inermi animali recintati in uno stagno, ferendo due oche con uno strumento costruito ad hoc, non senza uno slancio di cinica fantasia. Sono stati condotti alle loro dimore, e consegnati – con tanto di meritata ramanzina – ai rispettivi genitori.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui