fbpx
lunedì, Dicembre 4, 2023

Super Virtus Libera a Messina: sarà finale per la serie A2

Gli ultimi articoli

La Virtus Libera Isola d’Ischia conquista il pass per la finale playoff di Serie B. La formazione campana, che ha concluso la stagione regolare al settimo posto, dopo la vittoria ottenuta all’andata, ha battuto il Messina anche al Palmili. Un successo che, come detto poc’anzi, permette ai ragazzi della Virtus Libera di continuare a sognare la promozione in A2. Mister Raffaele Di Costanzo deve fare i conti con l’assenza di uno dei perni della squadra,
Cuomo, assente per l’infortunio rimediato proprio nella partita d’andata. La truppa ischitana cerca di mettere subito in chiaro le sue intenzioni e si rende insidiosa con un destro di Polito deviato sul fondo. La replica del Messina è affidata a Malouk che prova a sorprendere con un mancino indirizzato sul primo palo l’attento portiere della Virtus. I giallorossi, alla ricerca del gol, passano poco dopo proprio con Malouk: il laterale classe 1996, al termine di una bella azione corale, con una conclusione precisa non lascia scampo al numero 1 campano.
I locali continuano a spingere e soltanto l’intervento in uscita di Curci evita guai peggiori alla squadra di Di Costanzo. Trascorrono pochi giri di lancetta e il Messina con Irrera va a un passo dal bis. Dopo una fase difficile, la Virtus si affida ad Egea: il numero 7 recupera palla, ma il suo tentativo si spegne di un nulla sul fondo.
Successivamente è Fondicelli a sfiorare il pareggio, ma questa volta è il palo ad opporsi alla sortita ischitana. L’ultimo sussulto della prima frazione di gioco lo regala ancora la Virtus, tuttavia il passaggio di Egea per l’accorrente compagno di squadra termina direttamente a lato. La ripresa inizia con il team campano alla ricerca dell’1-1. Pareggio che arriva sull’asse Pereira-Fondicelli, lesto a deviare in rete la bella azione diretta dal pivot classe ‘80.
Il Messina non ci sta e prova a replicare, ma la Virtus Libera in ripartenza cala il bis: Moraes dall’out di destra mette al centro una palla che Fondicelli deve solo appoggiare in rete. I giallorossi non ci stanno e con Irrera mettono paura a un attento Curci. Con il Messina proiettato all’attacco, l’Ischia trova il 3-1 con Pereira. Prova di forza e maturità quella offerta dalla squadra guidata egregiamente da Raffaele Di Costanzo, che in finale dovrà cercare di ripetersi contro la Canottieri Belluno.


Play off – Semifinale di ritorno
MESSINA FUTSAL – VIRTUS LIBERA ISOLA D’ISCHIA 1 – 3
MESSINA FUTSAL: Fiumara, Cucinotta, Gennaro, Coppolino, Consolo, Costanzo, Malouk 1, Guarnieri, Venuto, Barbagallo, Piccolo, Irrera. All. Mittelman
VIRTUS LIBERA: Di Meglio, Liistro, Moraes, Coppa, Egea, Fondicelli 2, Lubrano Lavadera L., Manieri, Mainolfi, Pereira 1, Polito, Rossi. All. Di Costanzo
ARBITRI: Sig.ri Landi di Prato e Freccia di Catanzaro
CRONOMETRISTA: Sig. Mandaradoni di Vibo Valenatia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Gli ultimi articoli