SU RAI2 “O ANCHE NO”, UNA FINESTRA SULLA DISABILITÀ

0

ROMA (ITALPRESS) – La vita di un gruppo di ragazzi che lavorano nell’Albergo Etico di Roma o suonano nel gruppo Ladri di Carrozzele, con ospiti illustri – come Mogol, Renzo Arbore, Piero Angela, Carlo Verdone, Javier Zanetti, Flavio Insinna e molti altri – da sempre sensibili ai temi del sociale, si raccontano nelle loro attese, difficoltà e conquiste. Questi gli ingredienti di un docu-reality sociale – “O anche no” in onda dal 29 settembre alle 09.15 su Rai2 per dieci puntate – ambientato nel mondo dei giovani disabili, le loro aspettative, la conquista di un lavoro, il sostegno delle famiglie, il sogno e la realizzazione di un amore. Un’iniziativa della Rai per la coesione sociale, con l’obiettivo, anche attraverso l’utilizzo dei social network, parte integrante del progetto di Rai2, di avvicinare giovani e adulti attraverso il messaggio che costituisce il filo rosso delle 10 puntate: “da vicino nessuno è normale”. Un tema per ogni puntata: amore, sport, cibo, musica, scuola e bullismo, fede, famiglia, ambiente, animali e lavoro.

Una squadra di ospiti che prevede anche Arisa, Valentina Battistini (conduttrice tv), Cristina Bowerman (chef), Paolo Borrometi, Giovanni Caccamo, Sabina Ciuffini, , Nicoletta Mantovani, Iacopo Melio (giornalista), Giulia Luzi, Bobo Rondelli, e Jo Squillo. Un programma di Paola Severini Melograni e Vito Sidoti, insieme ai ragazzi di RadioImmaginaria, il “troll” Gian Marco Saolini e la band sbrock dei Ladri di Carrozzelle. La regia è di Davide Frasnelli.

(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui