Storia di un nuovo cognome: questa sera Ischia torna in TV con l’Amica Geniale

1

Se lo scorso lunedì è andata in onda la prima e la seconda puntata della seconda serie de L’Amica Geniale, frutto della penna di Elena Ferrante, questa sera vi sarà il grande ritorno di Ischia sul piccolo schermo con la terza e quarta puntata dell’attesissima serie. Le vicende delle due amiche Lila e Lenù continuano ad intrigare e appassionare il pubblico, che sta seguendo con piacere le nuove puntate. Ormai adulte, le due amiche si trovano ad affrontare un mutamento nel loro rapporto d’amicizia, che fino ad ora era stato inseparabile, quasi simbiotico. Le differenze sociali e di esperienze tra le due ragazze, col passare del tempo fa affievolire i primi screzi e le incomprensioni. Scopriamo insieme le anticipazioni di questa nuova avvincente puntata.

In questa seconda puntata de L’Amica Geniale vedremo Lila che perderà il bambino di suo marito Stefano, concepito dopo la violenza subita. In seguito alla perdita del figlio, la donna si concederà un viaggio sull’isola d’Ischia insieme all’amica di sempre Elena Greco, Lenù. Durante la permanenza sull’Isola, il rapporto delle due ragazze sarà messo a dura prova da Nino Serratore, figlio del poeta Donato, l’uomo proprio come il padre nasconde un’anima oscura. Lenù è perdutamente innamorata dell’uomo sin dalla tenera età, ma nonostante questo Lila non ritiene che i sentimenti dell’amica siano così autentici come vuole far credere e inizia così una relazione clandestina col figlio del poeta. Ma queste non sono le uniche novità perché dopo le violenze ricevute dal marito Stefano Carracci, Lila deciderà di intraprendere una carriera nell’attività di famiglia, impressionando sempre più la famiglia Solara, e in particolare Michele che nonostante la sua relazione con Gigliola inizierà a provare una forte ossessione nei confronti la donna. L’interesse dell’uomo non sarà ovviamente ricambiata. Nel frattempo gli affari tra Stefano, il marito di Lila, e la famiglia Solara proseguono con non pochi rancori e liti, che la donna saprà appianare.

Altra situazione decisamente interessante sarà il matrimonio tra Rino Cerullo e Pinuccia Carracci, organizzato in tutta fretta poiché la donna è rimasta incinta. Successivamente il matrimonio Lila, Lenù e Pinuccia si recheranno in villeggiatura ad Ischia dove il rapporto tra le due storiche amiche inizierà ad incrinarsi, ma non solo! Anche Pinuccia nonostante abbia sposato Rino e sia incinta resterà particolarmente affascinata da Bruno l’amico di Nino Serratore.

STORIA DEL NUOVO COGNOME
La trama di Storia del Nuovo Cognome si basa sul secondo romanzo della quadrilogia di Elena Ferrante, intitolato Storia del nuovo cognome: giovinezza. La storia, ambientata negli anni 60, riprende esattamente da dove si è conclusa la prima stagione e racconta le vicende di Lila e Lenù dai 17 ai 23 anni. Le due ragazze sono sempre legate da una grande amicizia, ma intraprendono strade diverse.
Lila ha sposato Stefano che però si scoprirà diverso da quello che lei credeva. La ragazza si troverà vittima di diverse violenze quotidiane familiari, che la porteranno a maturare l’idea di aver perso la propria identità.

Anche Lenù dovrà fare i conti con i cambiamenti, ora che si è trasferita a Pisa per studiare alla Normale. Qui però non riuscirà a essere veramente felice, sentendosi estranea nella città toscana ma anche, suo malgrado, nel rione in cui è cresciuta. In questo turbinio di eventi tornerà Nino Sarratore, il ragazzo di cui entrambe sono innamorate, che riporterà a galla la competizione che da sempre scorre tra di loro.

Come dichiarato dalla direttrice di Rai Fiction Elenora Andreatta: “Il racconto si fa anche politico, nel senso che emerge il rancore di classe, la contrapposizione fra la borghesia e la classe meno abbiente, dalla quale le nostre due eroine provengono”.
Per quanto riguarda il cast, sono state confermate Gaia Girace (Lila) e Margherita Mazzucco (Lenù) nei panni delle protagoniste.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui