fbpx

Sport e politica a Ischia | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 10 maggio 2022

Must Read

Gennaro Pilato, con la schiettezza che contraddistingue gran parte dei suoi contributi social, è stato più lapidario che mai in merito alla situazione del calcio ad Ischia: “Ischia calcio subito fuori dai playoff. Forio retrocessa. Barano retrocessa. Lacco Ameno retrocessa. Casamicciola campionato anonimo. Spero adesso, che si pensi ad unificare le forze, e fare un’unica squadra.

Illusione?

Sì, Gennaro, una pia illusione la Tua, come quelle di tutti quanti auspicano unità d’intenti su un’Isola che dall’alto di sei campanili pensa di rappresentare il centro del mondo e, invece, viene smascherata inesorabilmente dalla sua disgregazione e dal suo egoismo. Mai come questa volta sono d’accordo con Te e, pensa un po’, il Tuo pensiero è stato condiviso anche da mio figlio Alessandro che il calcio, beato lui, da quattro anni o giù di lì è andato a praticarlo oltre oceano con non poche soddisfazioni.

Tutto quel che significa “stare insieme”, condividere gloria e sforzi, problemi e soddisfazioni, gioie e dolori, privilegi e svantaggi, dalle nostre parti non può che restare mera utopia, figlia di un retaggio socio-culturale che proprio non riusciamo a scrollarci di dosso.

Non credere che in politica sia tanto diverso! Anche dinanzi all’evidenza di una sonora sconfitta e alla difficoltà di creare finanche un semplice atto di presenza, utile solo a chi ambisce a guadagnare un seggio da consigliere comunale che, se non da candidato sindaco, non è mai riuscito a conquistare col suo consenso personale, si preferisce fare figli e figliastri, simpatie e antipatie, esclusioni ed epurazioni, pur di non riconoscere la necessità di unire le forze senza troppi fronzoli.

Lo sport a Ischia, proprio come la politica, rappresenta lo specchio fedele di una comunità che non vuole altro che i cavoli suoi e che, allorquando chiamata a sostenere una causa importante o un momento di cambiamento in positivo, preferisce fare spallucce e dare spazio al solito egoismo ricolmo di atavica cazzimma, da cui anche i più tenaci rifuggono. Ma che ne parlammo a ‘ffa?

1 commento

  1. Caro Davide aggiungo al tuo #4WD le parole del grande Pino Daniele Ma che parlamme a fà
    Sempe de stesse cose
    Pe’ nce ntussecà
    E nun ce ‘ncuntrà ogne vota
    C’arraggia ‘ncuorpo e chi
    Jesce pazzo tutt’e juorne pe’ capì.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ischia, PACO FROLA ha bisogno del nostro aiuto. Ha rischiato di morire!

Paco Frola, chef ischiano e da anni trasferito negli USA è attualmente ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Morristown...