martedì, Aprile 13, 2021

Sovranismo giudiziario e politico | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 27 marzo 2021

In primo piano

La casa dei De Siano a Forio sta andando giù e la cosa, oltre a dispiacermi da morire, non mi meraviglia affatto. L’ho scritto più volte, nei giorni scorsi, che non ci sarebbe stato nulla da fare e così è stato. E’ dall’epoca di De Chiara che quando la Procura si intestardisce sulle proprie posizioni non c’è appello o ricorso che tenga, perché quello esercitato è un potere ancora impunito che la politica non ha alcuna intenzione di contrastare, subendolo.

Il sovranismo giudiziario, ciononostante, fa eco a quello politico, per chi riesce a scorgerlo in talune decisioni. Ieri il presidente campano De Luca ha annunciato il contratto per l’acquisto diretto in Campania del vaccino russo Sputnik. Non sono mancate le critiche, ci mancherebbe, ma in qualche modo il concetto di fondo esposto dallo sceriffo salernitano è tutt’altro che disdicevole: “Se l’Europa si fa ricattare dalle aziende farmaceutiche, noi non ci stiamo: vogliamo vaccinare nove milioni di campani entro ottobre, partendo da studenti e operatori turistici”. Peccato che dietro questo sovranismo travestito da apparente positivo decisionismo ci sia l’ennesimo spot propagandistico: bisognerà comunque attendere il parere dell’EMA al riguardo e, a quanto pare, esso non perverrà prima di tre o quattro mesi. Questo significa che, volente o nolente, la Campania dovrà continuare a restare allineata al piano vaccinale nazionale ancora per molto; il che, nonostante dalle nostre parti procediamo molto più speditamente della Lombardia, non promette nulla di particolarmente buono a breve termine.

Il cambiamento del sistema Italia è ormai indifferibile, cari amici Lettori! Ha ben commentato Luca Ferrara il mio 4WARD di qualche giorno fa: “…Non abbiamo una visione di insieme ma di tante singole parti che si giustappongono…”, a proposito di un paese sempre più lacerato. E io aggiungo: andremo sempre peggio, fin quando non si rientrerà in una visione di revisionismo totale del sistema Italia.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Isole covid free: stop al piano di Regione, ASL e Sindaci

Il prossimo obiettivo, però, è quello di evitare di continuare con la clientela da vaccino e con il mercato dell’inoculazione! La moltiplicazione degli hub e la spicciola clientela locale non possono trovare spazio in questa vicenda. La priorità deve essere chiara: annullare la realizzazione del terzo hub del Negombo e realizzare un unico hub al palazzetto dello sport di Ischia dove concentrare le operazioni di vaccinazione.
- Advertisement -