fbpx

Sosta selvaggia, l’opposizione denuncia: “Anarchia e mancato rispetto delle regole a Pozzuoli”

Must Read

L’opposizione consiliare del Comune di Pozzuoli, dinanzi agli eventi delle ultime settimane in città, al ritorno di soste selvagge e caotiche code, non ci sta e chiede interventi nel rispetto della collettività. 

Pozzuoli era una città di regole – affermano i consiglieri comunali Marzia Del Vaglio, Vincenzo Figliolia, Guido Iasiello, Paolo Ismeno, Salvatore Maione, Gianluca Sebastiano, Paolo Tozzi e Antonio Villani – Purtroppo dobbiamo dire “era” perché quello che stiamo vedendo in questi giorni fa pensare già al passato. Ci giungono segnalazioni di soste vietate e indisciplinate dal lungomare al centro storico, fino ad Arco Felice, di auto sulla spiaggia a Licola di notte, di mancanza di regole. Del loro rispetto in generale. Un’anarchia totale che ha visto anche la ricomparsa dei parcheggiatori abusivi.

Non crediamo che a cambiare siano i cittadini, piuttosto ravvediamo l’assenza totale di chi dovrebbe governare e garantire vivibilità, un principio basilare. Pozzuoli è bella, cerchiamo di non distruggere l’aspetto accogliente e vivibile che la nostra comunità ha costruito nel tempo“. Infine, rifacendosi allo slogan dell’attuale maggioranza, i consiglieri precisano: “Se il “con noi tutto è possibile” significava questo, stiamo facendo un salto indietro nel tempo che non possiamo permetterci. Si ponga rimedio“. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Ciro Re arresta il “bulgaro” mano lunga

Forse è la parola fine. Il vicequestore Ciro Re ha arrestato, personalmente, il cittadino bulgaro, più volte denunciato a...
In evidenza

Ciro Re arresta il “bulgaro” mano lunga

Forse è la parola fine. Il vicequestore Ciro Re ha arrestato, personalmente, il cittadino bulgaro, più volte denunciato a...