venerdì, Aprile 16, 2021
Array

Soccorso in porto, salvato un diportista

In primo piano

E’ il caso di dirlo: solo tanta paura. Questa la sintesi di una storia incredibile, di uno straordinario soccorso tra il mare e il Porto di Casamicciola.

Un diportista ha un malore. Da bordo dello scafo viene subito allertato il 1530, il numero delle emergenze in mare delle Capitanerie di Porto che a sua volta allerta i sanitari del 118 di Ischia. Ben coordinati a terra della Capitaneria di Casamicciola Terme agli ordini del Sergente Pietro Iacono, i soccorsi riescono ad intervenire in tempo.

4Assicurato l’ormeggio tra l’aliscafo Alcione della Snav e la nave Medmar Maria Buono, lo scafo attracca al pontile casamicciolese. A bordo, un uomo in gravissime condizioni. Una vita letteralmente strappata alla morte. Il paziente grazie alle operazioni di primo soccorso del dottor Giacomo Spera – anche lui a bordo – potrà leggere questo post e sopratutto riabbracciare i suoi cari.

Per il diportista necessario in ogni caso il ricovero precauzionale presso il vicino nosocomio.

 

- Advertisement -

1 commento

  1. vediamo se questa volta ci sono critiche verso gli operatori del 118 e dei dottori pur avendo avuto ieri una delle giornate piu intense di lavoro abbiamo salvato varie persone grazie colleghi!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Monticchio l’ombra della procura fa paura? Perché si smonta tutto?

Gaetano Di Meglio | Questa del muro di Monticchio e del belvedere abusivo realizzato a Forio torna ad essere...
- Advertisement -