fbpx

Sinner batte Alcaraz e vola ai quarti a Wimbledon

Must Read
LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Jannik Sinner approda ai quarti di finale del torneo di Wimbledon. L’azzurro ha battuto in quattro set lo spagnolo Carlos Alcaraz. Nella sfida fra le due giovani stelle del circuito internazionale, sotto gli occhi dei grandi della storia del tennis, accorsi a Londra per i cento anni del centrale del Major britannico, il 20enne di San Candido, numero 13 del mondo, ha piegato il 19enne di Murcia, numero 7 del ranking Atp, col punteggio di 6-1 6-4 6-7 (8) 6-3. “Carlos è un avversario molto difficile e una persona speciale. E’ stato bellissimo vincere un match del genere, davanti a questo pubblico e in un giorno speciale come i 100 anni del centrale di Wimbledon. Sono molto contento per come ho giocato e per come ho reagito mentalmente all’inizio del quarto set. Non mi aspettavo di andare così bene sull’erba. Ora vediamo come continua il torneo”, ha detto Sinner a fine partita. Ai quarti di finale l’altoatesino affronterà il vincente del match fra il serbo Novak Djokovic, favorito numero uno del tabellone, e la wild card olandese Tim van Rijthoven.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile
In evidenza

MAXIRISSA DA MOVIDA, ACCOLTELLATO FUORI AL NIGHT

I poliziotti grazie al sistema di videosorveglianza hanno potuto quantificare la partecipazione di 50 soggetti, tra “muschilli”, minorenni sparsi un po’ ovunque e tanti maggiorenni. La vittima è un casertano in vacanza sull’isola, ma dopo le cure dei sanitari è stato dimesso dal “Rizzoli”. Non ha potuto fornire informazioni utili per individuare il responsabile