Serie A: Napoli, chiudere in bellezza contro la Lazio

0

La stagione è stata di quelle decisamente complicate e tribolate. Partito con grandi ambizioni e Mister Ancelotti alla guida, il Napoli si ritrova in questo finale a giocare solo per l’onore e con il nuovo tecnico Gattuso in panchina. Nel mezzo, però, non bisogna dimenticare le tante cose positive, come ad esempio la vittoria della Coppa Italia o il buon percorso fatto in Champions League. Ecco, a proposito di Champions League, la stagione prenderebbe tutta un’altra piega se gli Azzurri l’8 agosto riuscissero ad approfittare delle difficoltà blaugrana e guadagnassero quanto meno i quarti di finale. Ma questa è un’altra storia, che probabilmente racconteremo nei prossimi giorni. Già, perché prima c’è un ultimo capitolo della storia del campionato 2019/2020 da scrivere: sabato sera il Napoli scenderà in campo e cercherà di chiudere in bellezza contro la Lazio.

Dopo un periodo alquanto complicato post-lockdown, la squadra di Mister Simone Inzaghi sembra aver ritrovato lo smalto e la brillantezza di un tempo. E poi, a differenza degli Azzurri, i capitolini hanno ancora un obiettivo da inseguire. Con i suoi cinquantanove punti, quattro di ritardo rispetto al Milan e otto di vantaggio sul Sassuolo, il Napoli è sicuro del settimo posto e non può ambire a nulla di più. La Lazio, viceversa, è attualmente quarta, ma a pari punti con l’Atalanta formalmente terza e a una sola lunghezza dall’Inter seconda. E tra la quarta e la seconda posizione, come ben sappiamo, non c’è solo un bel bagaglio di prestigio, ma anche un buon numero di milioni che “ballano”.

Dunque, se la guardiamo in termini di motivazioni, tra Napoli e Lazio non dovrebbe esserci partita, ma i ragazzi di Gattuso sono chiamati a reagire dopo la sconfitta di San Siro: i tifosi napoletani si aspettano uno scatto d’orgoglio e sperano di intravedere segnali positivi in vista della grande sfida del Bernabeu. Perché senz’anima, come ha detto Mister Gattuso dopo la battuta d’arresto di San Siro, non si va molto lontano: “Dobbiamo tornare a giocare con il coltello tra i denti”, il diktat del tecnico. Il San Paolo, ancorché vuoto, resta comunque un fattore: post-lockdown il Napoli non ha mai perso in casa (quattro vittorie e un pareggio). D’altra parte, la Lazio ha perso cinque delle undici partite disputate dalla ripresa (ma viene da tre vittorie consecutive).

Affidandosi a un supporto di comparazione quote come quello fornito da Wincomparator, si può notare come i bookmakers puntino maggiormente sulle motivazioni di classifica della Lazio: una vittoria dei biancocelesti al San Paolo, infatti, è data a circa due volte la posta (quota che si alza a 3.3 per i padroni di casa e a 3.7 per il pareggio). Il potenziale offensivo a disposizione degli allenatori, spinge a pronosticare una gara con molte reti (Over 2.5 a poco più di 1.6, Under 2,5 a 2.1), con l’ipotesi Gol che si fa preferire rispetto a quella No Gol (1.6 contro 2.3). Insomma, se l’esito della gara resta comunque incerto, sul fatto che assisteremo ad una partita spettacolare, gli esperti del settore hanno pochi dubbi. Non resta che attendere qualche ora e sapremo…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui