Senza Polemiche… Parliamo Panzese… Alla D’Abundo, le pompe antincendio ci sono!

0

Augusto Coppola | Come avevo promesso, mi sono iniziato ad interessare in modo “corretto” delle problematiche del plesso scolastico Leonardo D’Abundo di Panza.

Una prima mancanza che riguarda la sicurezza, può e deve essere risolta in tempi brevissimi, senza omettere una indagine interna agli uffici, per stabilire come mai ci si trovi in queste condizioni.  Partiamo da due domande: come mai, il gruppo antincendio installato e pagato, non è stato mai certificato e collaudato? Come mai, le scale di sicurezza, ultimate, non sono mai state collaudate?

Opere ESISTENTI che potrebbero essere “sbloccate” con pochissimo sforzo. Come erroneamente riportato in un articolo di qualche giorno fa, non è infatti vero che la pompa antincendio non è stata installata e bisognerebbe acquistarla. L’impianto è completo!

Da un sommario esame visivo, quello che sicuramente va sostituito, sono le due Sirene autoalimentate, con i fili strappati e i coperchi sfondati, in conseguenza di stupidi atti vandalici. Ovviamente ne va anche rivisto il posizionamento, totalmente errato.

Dalle foto si evince che l’impianto non è in funzione, in quanto le saracinesche di una delle due linee principali di mandata sono aperte . Ho potuto fotografare il GRUPPO ANTINCENDIO dall’alto, attraverso un rottura (preesistente) della grata di ventilazione in plastica, montata sulla porta del casotto nel quale è alloggiato e da quello che vedo, sembra in buono stato.

Anche il casotto va manutenzionato, con una nuova impermeabilizzazione. Ignoro quale sia la riserva idrica dalla quale attinge il gruppo…, di sicuro non dai piccoli serbatoi in foto. Ma anche per questo, potrebbero essere facilmente e rapidamente installati dei serbatoi esterni in Polietilene, lo spazio c’è e ne esistono modelli con capacità fino a 20.000 litri. Le Scale di sicurezza esterne, in ferro zincato, sono in foto.

Resto a disposizione (gratuitamente), per qualsiasi attività di supporto. Per i ragazzi, questo e altro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui