Se potessi sperperare 100mila euro al mese

Ischia, 100mila volte Verde-vergogna! Nonostante paghiamo 100mila€ al mese per il Verde Pubblico per pulire le pinete servono gli scout. E senza contare gli inserimenti aum aum per favorire gli amici degli amici…

1

Gaetano Di Meglio | Per Enzo Ferrandino e per i suoi assessori (è inutile parlare dei consiglieri sia perché non contano niente, sia perché vengono trattati come spaventapasseri) ormai le figure di tolla si sono trasformate in momenti di gloria.
Portano i loro fallimenti in evidenza, fanno post, foto e non si rendono conto di quanto siano inadatti a ricoprire il loro ruolo.

Partiamo da un dato. Ischia Servizi Spa ha emesso la fattura n. 3/26 del 30.06.2020, acquisita al protocollo generale del Comune di Ischia al n.23927 del 01.07.2020 per i servizi di Manutenzione Verde Pubblico e del Cimitero Comunale e di manutenzione ordinaria degli Immobili, Impianti e strade comunali di cui sopra e relativa al periodo dall’01.07.2020 al 31.07.2020 per un totale imponibile di Euro 100.821,84 oltre euro 22.180,80 per IVA al 22% per un totale di € 123.002,64.
Cento ventitremila euro, tra l’altro, per la Manutenzione Verde Pubblico durante il mese di luglio 2020. Precisamente 100.821,84 oltre IVA al 22%.
Eppure pochi giorni fa abbiamo pubblicato il grido d’allarme di Adriano Esposito in merito al degrado delle pinete e del comune in genere. Con un ampio reportage fotografico avevamo raccontato lo stato pietoso della pineta Nenzi Bozzi in pieno centro ad Ischia.

Due giorni dopo, nonostante i 100mila euro pagati a Ischia Servizi per la Manutenzione Verde Pubblico ecco che il profilo ufficiale del Comune di Ischia ci annuncia che “A Ischia il gruppo scout Agesci Napoli”
E arriviamo alla figura di tolla! Sia chiaro, dobbiamo solo dire grazie agli scout Agesci Napoli, ma andiamo avanti.
Il post del Comune ci racconta che «È presente in questi giorni a Ischia il Gruppo Agesci Napoli punto di riferimento per i ragazzi del quartiere di Soccavo, Rione Traiano e Pianura, tutti appartenenti alla nona municipalità del Comune di Napoli. Accolti sul porto d’Ischia dall’Assessore all’ambiente Carolina Monti hanno svolto attività ambientali come la pulizia della Foce Vecchia del Porto e della Pineta Nenzi Bozzi.
Wow, eppure il sindaco ha appena pagato 100mila euro alla Ischia Servizi per la Manutenzione Verde Pubblico e ha anche il coraggio di dichiarare che «Sono tanti gli spazi verdi presenti sul nostro territorio. Una volta esistevano i pinetini, tutti ormai in pensione, ma oggi i vincoli di bilancio e le difficoltà procedurali non ci consentono di assumerne altri. Stiamo cercando di fare del nostro meglio per tenere in ordine questi spazi anche grazie a iniziative come questa o ricorrendo ai tirocini lavorativi che partiranno a breve».
Vergognatevi, 100mila volte!

Il belvedere al Castiglione
Dalla Foce Vecchia del Porto di Ischia alla Pineta Nenzi Bozzi, due posti centralissimi, è tutto. Ora passiamo ad un altro punto molto centrale, il belvedere al Castiglione.
L’anno scorso per rendere questo posto decente, pulito e accogliente, Ischia Servizi dovette affidare al cognato del presidente un incarico per la “gestione” del verde pubblico. Ovviamente la partecipata continuava ad incassare i 100mila euro ogni mese, come ogni anno, per la manutenzione Verde Pubblico.

Ma può il sindaco di un comune come Ischia che fa del turismo il suo punto centrale, che dovrebbe fare del decoro pubblico e della bellezza dei luoghi la sua prerogativa sperperare 100mila euro al mese per consentire ad un 4° livello di gestire la partecipata più importante del suo comune e fregarsene di tutto il resto? Possiamo continuare a sperperare 100mila euro al mese per tenere zozze le pinete e dover aspettare che arrivino gli scout per una spazzata e per un sistemata dei nostri parchi pubblici?
Possiamo continuare a sperperare 100mila euro al mese per un servizio che, volendo, dovrebbe funzionare al 100% solo per 4 o 5 mesi l’anno?
Le dimissioni di Enzo Ferrandino e Carolina Monti sarebbero un atto d’amore per Ischia e per gli ischitani

1 commento

  1. ci sono tanti giovani a spasso perchè non creare 1 graudatoria signor sindaco per poterci far lavorare come pinetini , netturbini e poter rinforzare la pulizia generale per la nostra stupenda isola ….Assurdo vedere le pinete in quelle condizioni … io mi impegnerei tanto per queste cose se potessi far parte di queste squadre ,anche perchè sono 1 papà e non poter portare i bimbi in 1 parco pubblico è 1 fattore negativo vedendo lo stato di abbandono tra verde non più verde e giochini distrutti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui