Scuola e terremoto, ok l’ex collocamento. Gli elaborati erano stati consegnati un anno fa

0

Ida Trofa | Tanto tuonò che piovve! Prosegue, così, tra incertezze e ritardi la marcia alla “ricerca” o meglio alla messa in funzione di una sede degna per la scuola di Casamicciola Terme. Con la ufficialità della riapertura dell’anno scolastico 2020/21 al 24 settembre giunge anche a Casamicciola l’approvazione del Certificato Regolare Esecuzione e liquidazione delle prestazioni tecniche afferenti i servizi di ingegneria ed architettura di redazione delle verifiche di vulnerabilità sismica e stima economica dell’immobile in Via Principessa Margherita numeri 31-33 del Comune di Casamicciola Terme. Il tanto discusso e rivendicato ex collocamento accanto all’Istituto Mattei.

Era il luglio 2019 quando la Direzione Generale per le Risorse Strumentali della Regione Campania ha stabilito di procedere alla concessione in comodato d’uso gratuito in favore del Comune di Casamicciola Terme per l’immobile, approvando contestualmente lo schema di comodato; che il comodato d’uso è stato firmato digitalmente dai rappresentanti delle due Amministrazioni. Responsabile del procedimento è il Responsabile dell’Area III Tecnica, Ing. Michele Maria Baldino, per l’adozione degli atti consequenziali, compresa la realizzazione degli interventi a farsi necessari al ripristino della funzionalità dell’immobile, e la predisposizione degli atti necessari per l’erogazione del finanziamento delle spese da effettuarsi al Commissario Straordinario per la Ricostruzione.

Le prove di vulnerabilità imprescindibili per ripristinare le funzionalità della stabile (chissà se le altre sedi appena locate ne. Sono in possesso?) è stata o ordinato con affidamento diretto ed ovviamente sotto soglia con il solito metodo “amico”. Tra l’altro, atteso che l’importo del servizio oggetto della determinazione è al di sotto della soglia comunitaria nonché inferiore ai € 40.000, e che pertanto si tratta di un l’affidamento di servizi riconducibile alla previsione normativa secondo cui un unico operatore, veniva invitata o al tavolo dell’appalto.
Le “Verifiche di vulnerabilità sismica dell’immobile sono state affidate all’Ing. Erika Fusco di Santo Stefano del Sole (AV), iscritta all’Albo degli ingegneri di Avellino. La Di Santo Stefano ha offerto un preventivo presentato per un importo complessivo pari ad € 21.715,00.

L’ingegnere avellinese è stato rapido, meno il comune termale nel finalizzare le procedure, vista la consegna di tutti gli elaborati prodotti in ottemperanza dei contenuti del Disciplinare Tecnico, a firma del tecnico affidatario dei servizi in oggetto, Ing. Erika Fusco, in data 18 settembre 2019. Sarà forse un caso che ci sia voluto tutto questo tempo? Chissà. Dunque via libera al Certificato di Regolare Esecuzione ed anche al pagamento del professionista . Speriamo anche quanto prima di vedere utilizzato lo stabile per i fini per cui è stato preso in comodato. Il mandato di pagamento verrà emesso ad avvenuto accredito dei fondi da parte della struttura Commissariale, mediante accredito di bonifico sul conto corrente bancario dedicato non in via esclusiva all’affidamento di che trattasi. Continuando di questo passo sarà difficile concretizzare tutti i progetti ed i piani necessari alla ripresa del paese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui