Presentazione agitata quella del libro di Schettino. Anche senza lo sciagurato capitano che ha disertato l’incontro, non sono mancate le scintille. La criminologa Roberta Bruzzone e la giornalista Vittoriana Abate autrice con schettino del libro sulla tragedia del Giglio, hanno duramente attaccato un anziano barcaiolo ischitano reo di non considerare Schettino innocente:

 

3 Commenti

  1. La criminologa all’anziano Barcaiolo: “..qual’è la sua preparazione in merito, visto che parla di vento, nodi e impatto…”. Evidentemente una vita passata in mare non è sufficente per parlare di certe cose.
    La criminologa invece è competente in navigazione, meteorologia e fisica quantistica.

  2. Povero Schettino…
    Stava facendo il provolone con la straniera mentre la nave urtava… ha probabilmente condannato alla morte delle persone (insieme alla Costa) temporeggiando invece di lanciare subito l’allarme… Se ne è’ fuggito da bordo prima dei passeggeri… E ora fa pure il personaggio insieme alle due bionde in cerca di notorietà’.
    E c’è’ pure chi dice che non abbiamo capito niente.
    E alle famiglie di quelli morti che gli dite ?

  3. Giovanni ho l’impressione che ne tu e ne chi ha scritto sopra era presente all’incontro. Ti spiego , anche a me non è piaciuto l’intervento della criminologa in risposta al l’anziano pescatore , poteva rivolgersi in modo molto più pacato anche perché il pescatore è intervenuto dicendo cose che in quel momento non centravano niente con quello che diceva la giornalista . Poi per essere corretti la buzzoni ha detto a priori io sono una criminologa non sono competente dei termini tecnici di
    Navigazione . Quindi dire che la buggioni voleva fare il professore competente in materia mi sembra una grande bugia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui