venerdì, Giugno 18, 2021

Scheriacup24 sesta edizione : NienteMale vince la classifica Overall

A Nautilus 41 12 il Premio intitolato a Procida Capitale della Cultura

In primo piano

24 ore di vela che sanno di ripartenza, questa è l’aria che si respira nel villaggio della vela, allestito nel porto di Forio, presso la Marina de Raggio Verde, dove qualche ora fa si è svolta la premiazione della Scheriacup 24, regata nazionale FIV, organizzata dalla Lega Navale di Ischia in collaborazione con il Comune di Forio.

31 imbarcazioni hanno regatato per 24 ore attorno l’isola fino all’ultimo secondo con quantificare quante più miglia possibili. A farla da padrona, come sempre, l’ammaliante composizione geografica di Ischia che contribuisce a formare condizioni di vento sempre diverse. Ogni giro, diversamente da quanto si possa immaginare, non è mai uguale all’altro. Il Comitato di regata, Presieduto da Marco Tosello, ha dato il segnale di partenza alle ore 12:10, le barche hanno iniziato a girare l’isola in senso antiorario. Il vento, che si è mantenuto sempre nei regimi di brezza, hanno fatto si che le barche navigassero sempre sotto costa, regalando uno spettacolo inconsueto agli abitanti dei sei comuni. Diversamente dalle edizioni precedenti, il primo giro ha coinvolto anche l’isola di Procida. Gli equipaggi, infatti, hanno dovuto effettuare un giro a forma di otto tra le due isole. Il primo giro è stato dedicato alla vittoria di Procida Capitale della cultura 2022 ed è stato vinto da NienteMale, il first 40 degli armatori Pippo Osci e Riccardo Calcagni, della Lega navale di Pozzuoli. Il premio per il maggior numero di miglia percorse, con quasi 4 giri dell’isola è andato a Nautilus 41.12’, l‘X 41 di Giuseppe Stillitano, del Nautilus Yacht Club, che vince anche in Classe IRC.

Si aggiudica il primo posto della  Classe ORC B X-tension, l’X-332 dell’armatore Roberto Guerrasio del Circolo velico di Salerno.  Bellissima regata quella di Cutty Sark, L’Azurèe 40 di Francesco Buonfantino della L.NI. di Napoli che vince in Classe ORCX2. In classe ORC A sale sul podio più alto NienteMale che vince la classifica Overall e riconquista in Trofeo Challengere della Scheriacup, che nell’ultima edizione era stato vinto da Sekeles, l’M37 della Lega Navale di Messina.

Cala dunque il sipario sulla scheriacup24 sesta edizione. A caldo il Presidente della Lega Navale di Ischia, Francesco Buono, ha espresso molta soddisfazione per la gestione della macchina organizzativa di questo evento che ogni anno si conferma un successo.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Forio, venerdì riapre l’Hub vaccinale di via Casale

Venerdì 18 giugno riprenderanno le attività della campagna vaccinale presso l’Hub di Forio (Palazzetto dello Sport in via Casale).Per...
- Advertisement -