Sant’Angelo: scatta il divieto per bici, monopattini e velocipedi

3

Caruso e Gallo firmano un’ordinanza per la salvaguardia dell’isola pedona di Sant’Angelo.

“A parziale modifica ed integrazione dell’ordinanza n.19/2017 – si legge nell’ordinanza firmata da sindaco e comandante dei vigili -, dal 01/04 al 31/10 di ciascun anno, dalle ore 00.00 alle ore 24,00, nella ZONA A TRAFFICO LIMITATO di Sant’Angelo, a partire dall’arco di pietra di via Chiaia di Rose e per le seguenti strade: Via Chiaia di Rose dall’Arco di pietra fino a valle, via Nazario Sauro, Via Comandante Maddalena dal civ. 29 in poi, Piazza Ottorino Troia, via Sant’Angelo dal n. 80 in poi, è istituito il divieto di transito, oltre ai ciclomotori, motocicli, autoveicoli ed a qualsiasi altro mezzo motorizzato, a tutte le biciclette, ai velocipedi e ai monopattini, con qualsiasi tipo di trazione, nonché ad ogni altra tipologia di veicoli per la mobilità sostenibile assimilati alle precedenti categorie, ANCHE SE CONDOTTI A MANO.

Le deroghe solo “se condotti a mano

ai residenti nelle strade Via Chiaia di Rose dall’Arco di pietra fino a valle, via Nazario Sauro, Via Comandante Maddalena dal civ. 29 in poi, Piazza Ottorino Troia, via Sant’Angelo dal n. 80 in poi;

appartenenti ai lavoratori, muniti di attestato di lavoro rilasciato dal datore, nelle strade Via Chiaia di Rose dall’Arco di pietra fino a valle, via Nazario Sauro, Via Comandante Maddalena dal civ. 29 in poi, Piazza Ottorino Troia, via Sant’Angelo dal n. 80 in poi;

veicoli a trazione elettrica appositamente e preventivamente autorizzati al servizio pubblico o dotati di permesso di circolazione per l’uso privato, negli orari, con i pedaggi e con le tariffe prestabilite dalla giunta comunale ed in linea con le altre disposizioni del vigente regolamento comunale per i carrelli elettrici;

All’uopo è istituita, nel Piazzale Cava Mare antistante l’area riservata ai veicoli delle Forze dell’ Ordine, un’area di sosta riservata sul lato destro ai monopattini e simili, e sulla sinistra ai velocipedi, e-bike, e simili, delimitata da segnaletica orizzontale e verticale, mediante la collocazione di due rastrelliere per la sosta.

3 Commenti

  1. E speriamo che non sarà come Ischia che nessuno controlla e ognuno fa i fatti propri soprattutto ragazzini con bici elettriche e i vigili fanno finta di non vedere.

  2. Per la serie Esopo news-
    Concordo con il commento precedente di M-DA e dico che è un provvedimento che potrà essere qualificare come “intelligente” SOLO se verrà fatto rispettare, altrimenti sarà una patetica coglionata (come a Ischia dove decine di due ruote a motore ci fanno la barba in continuazione mentre passeggiamo nelle isole pedonali.. e, aggiungo per esperienza diretta, “Alla presenza di vigilesse intente a smanettare sui loro aggeggi”).

  3. Che mente piccola. I Monopattini girano in tutta Europa, proprio nelle ztl e aree pedonali. Quanto una persona è limitata mentalmente non ci puoi fare niente.

Rispondi a M.DA. Cancella la risposta

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui