mercoledì, Gennaio 27, 2021

Sanremo, Amadeus “Lavoriamo per partire il 2 marzo”

In primo piano

Scoperto un traffico internazionale di “fumo”, arrestato un ventenne isolano. L’indagine è partita da Malaga in Spagna

L’organizzazione farebbe capo ad un gruppo di spagnoli che aveva ideato la consegna tramite una grossa ditta di corrieri. Oltre al giovane, T.T. di 20 anni, sono stati intercettati anche due compagni per i quali si è proceduto con la denuncia a piede libero. L’arrestato si è difeso spiegando che la sostanza proveniente dall’estero era acquistata per uso personale. I 300 grammi sequestrati non hanno convinto il pubblico ministero

Firme contro il Don. L’addolorata di Forio non si tocca!

Luciano Castaldi | Sono anni difficili, sicuramente interessanti. Ma nonostante tutto, nonostante la pandemia, le restrizioni, le privazioni di...

Casta & Demanio a Lacco Ameno: l’attacco alle concessioni di Sindaco, Assessori e fedelissimi elettori…

Fronte demaniale. L’ultimo attacco alle concessi illegittime e agli abusi politici: Lacco Ameno trema! L’opposizione di Domenico De Siano passa al setaccio i “lascia passare” di Giacomo Pascale
- Advertisement -
ROMA (ITALPRESS) – Al Festival di Sanremo il pubblico ci sarà, nonostante la pandemia. Lo ha detto il direttore artistico e presentatore Amadeus a RTL 102.5, all’interno di Non Stop News condotto da Giusy Legrenzi, Pierluigi Diaco ed Enrico Galletti. “Noi stiamo lavorando per il 2 marzo, dobbiamo fare un festival seguendo tutte le regole sanitarie – ha detto – Nessuno deve essere messo a rischio, ma dobbiamo lavorare per un festival il più normale possibile. Sanremo non lo puoi fare senza pubblico”. In merito alla controversa questione della nave per il pubblico afferma: “L’idea è quella di creare una bolla per lo meno per le 500 persone della platea, che siano sempre le stesse, così che possano assistere alle serate e per far in modo che succeda devono essere messe in protezione e non avere contatti con nessuno. Passeranno una settimana di vacanza sulla nave con tamponi quotidiani e la sera verranno portati al teatro con pulmini di al massimo 20 persone, non è facile, ma si può fare. E’ un’idea che sta diventando concreta, nel senso che ci stiamo seriamente lavorando e ho saputo che sono curiosi da ogni parte del mondo, perchè non è mai accaduto”. Amadeus ha parlato anche del cast del Festival. “Non c’è una composizione logica del cast – spiega – io quando ascolto una canzone mi lascio guidare dall’emozione e quando mi sono arrivate le canzoni di gente consolidata come Orietta Berti, Arisa, Malika, Renga, Ermal Meta o Fedez con la Michielin, mi hanno emozionato e quindi sono entrate a far parte di questo grande cast di 26 canzoni”. A proposito di Zlatan Ibrahimovic, uno degli ospiti più attesi: “Non sappiamo cosa farà, è un personaggio fantastico, a me ogni tanto piace proporre delle cose che sono imprevedibili, come è successo con Fiorello l’anno scorso. Zlatan è un personaggio incredibile con un grande carisma, è trasversale…. Probabilmente lo affiderò a Fiorello, che mi ha già anticipato “ho delle idee su Ibrahimovic…ma non te le dirò”.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

L’ADDOLORATA DI FORIO NON SI TOCCA! il testo della petizione a Lagnese contro Don Emanuel Monte

A Sua Ecc.za Rev. Mons. Pietro Lagnese Amministratore Apostolico della Diocesi di Ischia. Al Reverendo Parroco Don Emanuel Monte,...
- Advertisement -