San Giovan Giuseppe della Croce: il programma della Festa

0

Sabato 22 febbraio – ore 17.30 Traslazione del corpo di San Giovan Giuseppe, dalla Chiesa di S. Antonio alla Parrocchia dello Spirito Santo. Intronizzazione dell’urna del Santo.

ore 18.30 S. Messa, benedizione e imposizione degli “Scapolari del Santo.

Da martedì 25 febbraio a mercoledì 4 marzo.
ore 09.00 S. Messa – ore 10.30 – 12.30 Visita e comunione agli ammalati

ore 18.00 Rosario, Coroncina al Santo, Responsorio e S. Messa

**Avremo in mezzo a noi le RELIQUIE INSIGNI DI S. MARIA FRANCESCA delle cinque piaghe.

Martedì 25 febbraio Giornata della Gente di Mare

ore 18.30 S. Messa, affidamento e benedizione di tutti coloro che lavorano sul mare.

Ore 19.30 Presentazione e benedizione del quadro di San Giovan Giuseppe della croce (attr. Alfonso Di Spigna, sec. XVIII) con la presenza della dott.ssa Ernesta Mazzella e dott.ssa Serena Pilato, dopo una complessa opera di conservazione e restauro. Lettura e presentazione di un manoscritto inedito del Santo. Al termine, esposizione dell’insigne reliquia “ex ossibus” del Santo, dopo l’intervento di ricognizione con la presenza del reliquiarista Antonino Cottone.

Mercoledì 26 febbraio MERCOLEDÌ DELLE CENERI – INIZIO DELLA QUARESIMA

ore 9.30S. Messa e imposizione delle ceneri presieduta dal Vescovo (Cattedrale)

ore 18.00 Ritrovo in Congrega e processione con il canto delle litanie

ore 18.30 S. Messa e imposizione delle ceneri

Giovedì 27 febbraio – Giornata Eucaristica e della Consolazione

Ore 9.00 S. Messa con Lodi ed Esposizione Eucaristica

Ore 17.30 Celebrazione dei Vespri e Benedizione Eucaristica

ore 18.30 S. Messa per tutti coloro che sono afflitti, presieduta da padre Massimo Tunno, maestro dei novizi

Venerdì 28 febbraio – Giornata del Patrocinio e Gemellaggio con S. Maria Occorrevole (Eremo della Solitudine)

Ore 18.30 S. Messa del Patrocinio presieduta da padre Gennaro Russo, Guardiano di S. Maria Occorrevole (Piedimonte Matese), con la presenza dei novizi. Al termine rinnovo del Gemellaggio con il Convento della Solitudine.

Sabato 29 febbraio – Giornata della Memoria e dei Bambini
ore 16.00 Ritrovo dei bambini nel Santuario. Rappresentazione con le marionette: La vita di Frate Cento Pezze e visita guidata sui luoghi di S. Giovan Giuseppe (Casa natale, il battistero, il pontile con il Castello).Donodei biscotti il “zellusiello”.

ore 18.30 S. Messa per i ”Figli in Paradiso: ali tra cielo e terra e dono dei bulbi di gladioli: segno di ri-nascita.

Ore 20.00 Concerto Ischia Gospel Explosion 2ªEdizione: “A Te canterò inni tra le genti…”.

Domenica 1 marzo – Giornata della Famiglia e Caritas – ore 8.00 – 9.00 Ss. Messe

ore 11.30 S. Messa animata dai bambini, benedizione e affidamento al Santo;benedizione dei biscotti il “zellusiello”.

ore 18.30 S. Messa, benedizione delle Famiglie e affidamento al Santo. Dono della conchiglia del pellegrino.

Lunedì 2 marzo – Giornata degli Emigrati e dell’Amicizia

Ore 17.30 Pellegrinaggio della Parrocchia di S. Maria delle Grazie (Lacco A.)

Ore 18.30 S. Messa, per gli emigrati ischitani sparsi in tutto il mondo. Benedizione e dono delle rose.

Martedì 3 marzoGiornata degli Ammalati e delle Confraternite

Ore 17.30 Pellegrinaggio delle Congreghe e Confraternite dell’isola

ore 18.30 S. Messa e Unzione degli Infermi, distribuzione dell’olio benedetto del Santo.

Mercoledì 4 marzo – Vigilia del Santo

Ore 18.30 S. Messa nei Primi Vespri della solennità presieduta da padre Carlo d’Amodio, Ministro Provinciale dei Frati Minori di Napoli.

Giovedì 5 marzo      SOLENNITÀ DEL SANTO PATRONO

286° anniversario della nascita al cielo

ore 7.00 – 8.00 – (8.30 casa natale) – 11.00 – (15.30 cappella del castello) – (16.00 chiesetta Mandra) – 17.00 Ss. Messe

ore 9.30 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dal nostro vescovo Mons. Pietro Lagnese e concelebrata padre Carlo d’Amodio, Ministro Provinciale dei Frati Minori di Napoli.

Giro per il Borgo di Celsa e le strade della Città di Ischia della Banda musicale “Città d’Ischia”.

ore 12.00 Supplica nell’ora del beato transito del Santo e S. Messa

Sparo di 21 colpi per festeggiare la gloria del Santo

ore 16.30 Celebrazione dei Vespri della solennità

ore 18.30 S. Messa solenne, affidamento dell’isola al santo e bacio della reliquia

A seguire esecuzione dell’Inno del Santo della Banda musicale “Città di Ischia”.

ore 19.30 Fiaccolata con l’urna del Santo nel centro storico di Ischia Ponte. Nel piazzale Aragonese: Benedizione del mare e Spettacolo di Fuochi Pirotecnici e traslazione dell’urna del corpo di San Giovan Giuseppe al convento di S. Antonio

———————————————————————–

Spezzerà il Pane della Parola di Dio dal parroco e dai frati francescani

SACRAMENTO DELLA RICONCILIAZIONE: sarà possibile confessarsi tutti i giorni.

Per tutto il novenario e la solennità del Santo è possibile lucrare l’Indulgenza Plenaria alle solite condizioni (Confessione sacramentale, Comunione eucaristica e preghiera secondo l’intenzione del Sommo Pontefice, con l’animo totalmente distaccato dall’affetto verso qualunque peccato, anche veniale, visitando devotamente la Chiesa dello Spirito Santo per un congruo tempo, concludendo con la preghiera del Padre Nostro, del Simbolo della Fede e delle invocazioni allo Spirito Santo, alla Vergine Maria Madre di Dio e di S. Giovan Giuseppe della Croce).

Le celebrazioni saranno in diretta WebTV cliccando sul sito parrocchiale: www.lafontanadelvillaggio.it

La Musica Sacra sarà curata dai cori parrocchiali e dalla corale del M° Luca Iacono

Gli addobbi serici sono della Ditta Pontificia D’Errico di Grumo Nevano

Gli addobbi floreali sono a cura de “La Peonia” di Ettore Guarracino, Ischia

La diana e lo spettacolo di fuochi pirotecnici sono a cura della Ditta “Pirotecnica Baranese”.

Le luminarie stradali sono curate dalla Ditta “Luminart s.r.l.” da NAPOLI.

Nel Santuario sarà esposto un diorama sulla vita di S. Giovan Giuseppe della croce: “Ischia tra fede e tradizione, un popolo in cammino” (2012) e “La vita di San Giovan Giuseppe della croce” (2019), realizzato dall’Associazione Amici del Presepe dell’Isola d’Ischia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui