Sala consiliare, direttore dei lavori “in house” per Del Deo

0

Miracolo! Per una volta un incarico tecnico relativo ad opere pubbliche non viene affidato a professionista esterno ma a un funzionario interno al Comune. Stiamo parlando dei famosi per l’adeguamento e la messa in sicurezza della sala consiliare presso il vecchio municipio di Forio. Finanziati con un contributo di 90.000 euro erogato in virtù del Decreto Crescita. E la cui aggiudicazione dell’appalto al Consorzio Stabile Marr – lo stesso che si sta occupando del più costoso intervento di riqualificazione e recupero funzionale della ex casa comunale – sta già suscitando polemiche alla luce di questa “strana coincidenza”.

Ad ogni modo almeno una notizia positiva c’è ed è appunto che il rup arch. Marco Raia, dovendo nominare il direttore dei lavori e coordinatore della sicurezza, ha deciso di nominare… se stesso.

E come esplicitato in determina, «di dare atto che i presenti incarichi interni all’Ente non comportano alcun impegno di spesa aggiuntivo rispetto alle voci presenti nel quadro economico di progetto».

Sicuramente una scelta votata all’economia rispetto ad un incarico esterno, incentivi a parte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui