fbpx

Roger si ritira. Pasquale, invece… | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 17 settembre 2022

Must Read

Nel momento in cui Roger Federer, il più grande tennista di sempre per tecnica e classe, dentro e fuori dal campo, ha detto stop, mi piace parlare della passione per il tennis. Solitamente parte da lontano. Altre volte è il ripiego per chi, non avendo più l’età (o le capacità) di svolgere sport di squadra, ritorna al vecchio amore per la racchetta oppure lo scopre insieme agli anni che avanzano.
Per Pasquale Porciello, “il tennis come terapia parte da lontano. Era il 2005 quando, in un check-up, allora 53enne, il medico nel portare la sonda al collo sbottò: “Dottò, cosa sono tutti questi linfonodi?” 

In breve, era un carcinoma, di stadio 4, alla tiroide. Una brutta bestia! Segue tiroidectomia totale con radioterapia. Quest’ultima prevede l’isolamento in una stanza piombata per l’assunzione di iodio 131. Ne esci quando scende il tuo livello di radioattività, con la raccomandazione di stare lontano dai familiari. Era novembre inoltrato quando decido di isolarmi partendo per Ischia. 

Ecco il tennis. Ero con l’umore sotto i tacchi quando decido di andare al Tennis Forio. E’ stata la mia salvezza, da subito, non avevo ancora tolto i punti: il maestro Peppino Carcaterra mi mise una racchetta in mano e pretese che giocassi con lui. Peppino era un gentiluomo e da quel momento il tennis mi ha aiutato tanto.” 

Oggi Pasquale, a settantadue anni suonati, mi ha raccontato di aver scoperto di soffrire del morbo di Parkinson e che stava rischiando di perdere del tutto la reattività verso la palla e i conseguenti tempi di gioco. Ma il suo amore per il tennis, dopo il carcinoma, è stato più forte anche del morbo, che nel suo stadio iniziale non gli impedisce di scendere in campo e vivere per giocare. Ci siamo incontrati al circolo del Lido e la sua storia, aggiornata agli ultimi eventi, è stata un vero quanto imprevisto tuffo al cuore, ma anche un esempio di tenacia che, con il suo permesso, ho fatto diventare il tema del #4wd di oggi affinché chiunque, non solo gli ammalati di Parkinson, possa trarne vantaggio e incoraggiamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Gianni Mattera: parte da noi il nuovo corso di Fratelli d’Italia

La vittoria di Giorgia Meloni, di Fratelli d’Italia e della coalizione di centro destra è un momento cruciale della...
In evidenza

Gianni Mattera: parte da noi il nuovo corso di Fratelli d’Italia

La vittoria di Giorgia Meloni, di Fratelli d’Italia e della coalizione di centro destra è un momento cruciale della...