fbpx

Ricostruzione, serve una short list pubblica e trasparente dei tecnici “abilitati”

Must Read

Caro Commissario Legnini, il tempo della democrazia, della partecipazione e dell’ascolto deve finire. E mi piacerebbe che questo tempo possa essere allargato alle “emergenze” d’Italia. Abbiamo letto il suo ennesimo invito ai tecnici per illustrare la nuova ordinanza e, ancora prima, il suo comunicato stampa dove anticipava che: “Proprio per fugare ogni residuo dubbio, il prossimo 21 settembre si terrà un incontro pubblico tra i tecnici della struttura commissariale e i professionisti per chiarire il nuovo quadro normativo e gli indirizzi più recenti alla base della ricostruzione”.

Caro Commissario, faccia qualcosa di più: colleghi la partecipazione e l’aggiornamento obbligatorio all’anticipo del 50% che incassano i tecnici. Non ci possiamo più permettere che ci siano tecnici che ignorano, ignoranti, e neanche che lei sia costretto ad organizzare riunioni, summit e chiedere rendere partecipate queste iniziative. Ci sentiamo offesi le leggere le sue parole perché sappiamo che il 70% della ricostruzione privata è nelle mani di 20 tecnici. È arrivato il tempo di introdurre una norma che obblighi la presenza dei tecnici all’aggiornamento obbligatorio e collegarlo all’erogazione del contributo. È bene chiarire ai lettori che stiamo parlando dei veri aguzzini del terremoto e dei terremotati.

Sono quelli che non ci hanno fatto valutare il fabbisogno nel 2017, sono quelli che non hanno presentato i progetti con le ordinanze di Schilardi, sono quelli che NON hanno iniziato quando ricevevano il 30% di anticipo e sono quelli che sono stati costretti dal commissario a firmare le “volontà” dei terremotati solo dopo aver imposto di percepire il 50% delle loro parcelle direttamente dal Commissario. Bene, è arrivato il momento di dire basta! Vuoi il 50%, vuoi ricevere soldi, devi essere obbligato ad essere aggiornato. Basta una videocall e un webinar unico.

Basta incontri! È ora che arrivino gli obblighi, gli elenchi chiari, trasparenti e pubblici. Commissario, crei una short list dei tecnici “abilitati”, ovvero che formati dal commissariato e che ricevono il 50% direttamente dal suo conto corrente. Ci dia una mano a rendere trasparente, libera, accessibile, pulita e rapida la ricostruzione privata del terremoto di Ischia!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Caduta massi, allarme sulla ex ss 270 a Cavallaro 

Cadono massi sulla ex se 270 tra Forio e Lacco Ameno. Urge l’immediato intervento delle autorità competenti  a tutela...
In evidenza

Caduta massi, allarme sulla ex ss 270 a Cavallaro 

Cadono massi sulla ex se 270 tra Forio e Lacco Ameno. Urge l’immediato intervento delle autorità competenti  a tutela...