RESA e asilo Comunale, Baldino si attiva. Immobile iscritto alla Conservatoria R.R.I.I.

0

Ida Trofa | Non si placa il dibattito politico-istituzionale sulla vicenda dell’immobile acquisto al patrimonio pubblico per scopi che si erano detti nobili a Casamicciola Terme. Un fuoco di fila incrociato che in queste ore ha mosso diversi procedimenti istituzionali nel merito della delicata vicenda.

Dopo il presidente del Consiglio Comunale Nunzia Piro, era stato Luigi Mennella, il consigliere d’opposizione, a scendere in campo accendendo i riflettori sulla disposizione dell’immobile gravato da RESA  e contro il capo dell’Ufficio Tecnico, Mimmo Baldino. Un attacco durissimo quello dell’ex sindaco Mennella che rischia di riaccendere il fuoco demolitorio della magistratura sulla vicenda scritta a metà tra il territorio di Casamicciola e quello di Lacco e che di fatto ha mosso l’ingegner Mimmo Baldino verso l’assunzione di specifici atti per la finalizzazione della  “acquisizione al patrimonio pubblico per un preminente interesse sociale e la destinazione a scuola dell’infanzia“  dell’immobile di proprietà “De Siano“ e destinato all’abbattimento dalla Procura di Napoli. Siamo sempre in via Oneso/Pendio Lacco, tra Casamicciola e Lacco.

Il responsabile dell’Area III TECNICA LL.PP. avvia le procedure per la trascrizione de cespite al patrimonio Pubblico. Mennella aveva,dunque, visto giusto! La procedura non era stata finalizzata.

Infatti nel merito della “R.E.S.A. n.68/2009 immobile alla via Oneso s.n.c. Casamicciola Terme, in Catasto al foglio 10, p.lle 983 e 984 ex p.lle 755 e 695. Delibera di Consiglio Comunale n.2 del 12 febbraio 2020 – acquisizione del cespite al patrimonio“  l’ingegner Mimmo Baldino ha dato seguito solo ora  all’ Adempimento trascrizione della nuova proprietà presso la Conservatoria R.R.I.I. .

Il bene risulta acquisito al patrimonio comunale il terreno e l’intero immobile, oggetto della ordinanza di demolizione ordinata dal Sostituto P.G. della Repubblica dott. Giovanni Cilenti. Beni identificati in catasto al foglio 10, p.lle 755 e 695, e successivi frazionamenti e/o la iscrizione nel catasto urbano con individuazione degli attuali proprietari nei cui confronti dovranno essere esperite le relative procedure.

Per le opere abusivamente eseguite ed acquisite al patrimonio del Comune la destinazione d’uso impressa dal consiglio comunale come destinazione certa, concreta ed effettiva è quella di sede scolastica per l’infanzia, in sostituzione del plesso scolastico “Ibsen” ubicato in via principessa margherita e classificato con esito “lettera E” come “edificio inagibile” nella apposita scheda Aedes.

Si ratifica cosi anche con il passaggio alla conservatoria,  la prevalenza dell’interesse pubblico, concreto ed attuale, alla conservazione e non alla demolizione dell’immobile.

Il Comune di Casamicciola Terme provvederà, così, a completare l’acquisizione del cespite in oggetto al patrimonio pubblico( ex art.31 c. 3 e 4 D.P.R. 380/2001), eseguendo anche l’adempimento finale della trascrizione della nuova proprietà presso la CONSERVATORIA R.R.I.I. ,

Così come richiesto sia dal Consiglio Comunale con Delibera n.2 del 12 febbraio 2020 che dal Sostituto P.G. della Repubblica con prot.1770 del 17 febbraio 2020;

Tutto mediante trascrizione al registro della conservatoria dei registri immobiliari e contestualmente predisporre la volturazione catastale dei suddetti immobili, dell’area di sedime e dell’area di pertinenza urbanistica coincidente con l’intera superficie del terreno censito in Catasto al Foglio 10, p.lle 983 984 ex p.lle 755 e 695 compresa la costruzione sovrastante composta.

Le p.lle 983 e 984 NCT sono state acquisite al Patrimonio Comunale nella loro maggiore consistenza, precisandosi che le rispettive parti non costituenti oggetto di acquisizione saranno successivamente individuate con autonomi dati catastali.

I beni in oggetto sono stati acquisiti al Patrimonio Comunale nello stato di fatto in cui si trovano, con le relative accessioni, dipendenze, servitù e diritti di comunione comunque inerenti e relativi.

In particolare nell’acquisizione de quo sono stati ricompresi altresì il diritto di passaggio sulla p.lla 701 nonché la proprietà condominiale sulle p.lle 699 e 756. Ogni cosa stante il prevalente interesse pubblico alla conservazione dell’immobile per finalità concrete, serie ed effettive di destinazione a sede scolastica per l’infanzia; La trascrizione nei registri immobiliari, nella fattispecie, deve essere eseguita gratuitamente come previsto dalla legge.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui