Referendum “Trivelle”. Lo scrutinio

0

 

Sulle isole di Ischia e Procida vince, in modo netto, il “Sì” (ricordiamo che non avendo raggiungo il quorum il referendum non è valido). Vediamo nel dettaglio le percentuali di ogni comune.

Nel comune di Ischia, su un totale di 15.506 votati, si sono recati alle urne 4.282 aventi diritto.

Vince il “sì” con ben 3.931 voti (92,45%) contro i 321 voti per il “no” (7,55%). Le schede bianche sono state 14, quelle nulle 16.

A Casamicciola Terme, con 1.555 voti (94,01%) vince il “sì” contro i 99 voti (5,99%) per il “no”. Nella cittadina termale hanno votato in 1.666 su 6.443 aventi diritto al voto e sono state ritrovate 5 schede bianche e 7 nulle.

Vittoria schiacciante del “sì” anche a Lacco Ameno, con 982 voti (94,79%) contro i 54 voti del “no” (5,21%). Qui su 3.770 elettori vi sono stati 1.049 votanti, 3 schede bianche e 10 nulle.

Su 2.476 elettori, nel comune di Serrara Fontana si sono recati alle urne in 661. Vince anche qui il “sì” con 606 voti (93,23%) contro i 44 voti del “no” (6,77%); schede bianche 5, nulle 6.

A Barano su 8.053 elettori hanno votato in 1.878 e di questi 1.715 hanno votato “sì” (92,30%) e 143 “no” (7,70%), schede bianche 5, schede nulle 15.

Nel comune di Forio con 2.810 voti (92,10%) ha vinto il “sì” contro i 241 voti (7,90%) del “no” e su un totale di 12.821 elettori hanno votato in 3.078, schede bianche 11 e nulle 16.

Anche Procida ha visto trionfare il “sì” con 1.527 voti (83,40%) contro i 304 voti del “no” (16,60%). Qui gli aventi diritto al voto sono 8.528 e hanno votato in 1.862.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui