Real Forio, problemi su problemi

0
repertorio

Sarà un Real Forio ancora una volta fortemente rimaneggiato quello che stamattina si imbarcherà per raggiungere Lusciano, sede di gioco momentanea dell’Albanova visto che i lavori allo stadio di Casal di Principe non sono ancora ultimati. Dopo la quasi amichevole di Capri (3-3 e platonico secondo posto nel gironcino di coppa), alla ripresa della preparazione giovedì e nel corso della rifinitura di ieri, mister Leo ha potuto soltanto constatare che nella seconda trasferta nel giro di tre giorni non potrà avere a disposizione alcuni elementi di una certa importanza. Gioco forza, l’undici da mancare in campo è praticamente dettato dall’infermeria. Oltre al difensore Giorgio Russo e all’attaccante argentino Nicolas Jelicanin che non hanno ancora esordito, sono fuori causa Raffaele Sorrentino e Crescenzo Di Meglio. L’under classe 2004 deve riposare dopo i cinque punti di sutura applicatigli sotto allo zigomo sinistro in seguito all’entrata killer subita domenica al “Calise” contro il San Giorgio. L’esterno sinistro Annunziata ha avuto un lutto in famiglia e ma oggi dovrebbe essere della partita. Stany Mazzella dovrà stringere i denti, lottare contro il dolore alla caviglia per non far mancare il suo sostegno alla causa. Anche per questa gara esterna è stato convocato il 200 Seprano. Giovedì la squadra ha visionato alcuni filmati dell’Albanova, rendendosi conto dei movimenti della formazione casalese e della qualità dei suoi interpreti principali. «L’Albanova è composta da giocatori di categoria, molto bravi tecnicamente. E’ una partita molto difficile, l’allenatore è in queste categorie da anni, ha esperienza e carisma – dice mister Michele Castagliuolo alla vigilia della gara che vedrà di fronte la prima e la seconda in classifica –. Siamo rimaneggiati ma non ci fasciamo la testa, lottando fino alla fine, cercando di evitare i cali di tensione che nella gara di coppa a Capri hanno causato la rimonta della squadra avversaria. Dobbiamo dare il 200 per cento se vogliamo centrare l’obiettivo!», sottolinea Castagliuolo.

Albanova e Real Forio sono tra le poche campane tra Eccellenza e Promozione che hanno finora disputato tutti gli incontri di coppa e campionato. L’Albanova ha sempre vinto, cominciando a Barano e chiudendo in settimana col Saviano. Invece in campionato, la squadra cara al patron Zippo ha dapprima vinto a Mondragone, poi ha battuto facilmente il Nuova Napoli Nord. Il golden boy Carlo Gioielli mercoledì ha riposato e dunque oggi sarà nelle condizioni ideali.

ARBITRO LOMBARDO – Il direttore di gara di Albanova-Real Forio proviene dagli “scambi”, precisamente dalla sezione di Cremona: si tratta del signor Angelo Davide Lotito, assistito da Cecere di Caserta e Meo di Nola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui