Real Forio: A Santa Maria con l’obiettivo di muovere la classifica

0
repertorio

 

Tornare in campo e possibilmente far punti. Da subito. O meglio sin da oggi, dalla prima delle due trasferte consecutive che, per due settimane di fila, terranno il Real Forio del duo Iovine Castagliuolo lontano dal pubblico amico. Chiaiese e compagni oggi giocheranno al “Piccirillo” di Santa Maria Capua a Vetere contro il Gladiator, formazione in lotta al momento per un posizionamento play off. La classifica però è talmente corta che in appena una settimana può cambiare tutto. Se ne è accorta anche la squadra foriana che, dopo i risultati del sabato pomeriggio, si ritrova adesso ad appena un punto dalla zona rossa, quella che conduce agli spareggi meno nobili. Certo i bianco verdi hanno giocato una gara in meno (quella col San Giorgio della scorsa settimana) rispetto alle avversarie e dalle parti del Torrione sono decisi a dare battaglia per ottenere i tre punti a tavolino. Intanto, però, nell’osservare la classifica del girone A non può non avvertirsi un pizzico di ansia. Conquistare oggi a Santa Maria un risultato positivo porterebbe il Real Forio di nuovo in una buona posizione di classifica, la quale rispecchierebbe maggiormente l’andamento del buon campionato degli isolani. Il duo Iovine – Castagliuolo ha grande fiducia nei propri calciatori, non soltanto nei mezzi tecnici ma anche nella personalità e nello spirito di squadra di Chiaiese e compagni. Lo staff tecnico isolano ha chiesto ai propri ragazzi di scendere in campo senza alcun timore e di giocare una prestazione convincente su un campo non semplice. Gli unici assenti sono Raffaele Capuano, che nella scorsa settimana non ha potuto scontare il secondo ed ultimo turno di squalifica con il San Giorgio per via della mancata disputa della gara, e Luca Di Spigna. “O piezz” sta cercando di rimettersi a posto dopo l’operazione subita, ed è ormai a buon punto: nelle prossime settimane tornerà a dirigere la mediana foriana. E’ proprio lì nel cuore del centrocampo che oggi potrebbe esservi una novità, con il duo Iovine – Castagliuolo intenzionato a puntare su una mediana esperta ed al tempo stesso tecnica: è molto probabile l’impiego di Nicola Mora e Ciro Saurino, uno affianco all’altro. Il centrocampista ex Barano è in dubbio per un dolore alla caviglia avvertito nel corso della rifinitura svolta venerdì. Saurino, così come il difensore Di Dato anche lui dolorante alla caviglia, hanno abbandonato il rettangolo di gioco anzitempo, ma oggi dovrebbero essere regolarmente al proprio posto. In avanti, Arcamone sarà il riferimento centrale del 4-3-3, mentre Chiaiese, alle prese con un affaticamento, dovrebbe partire dalla panchina. In questa settimana il Real Forio ha svolto la rifinitura nella giornata di venerdì, in quanto ieri la squadra ha partecipato al funerale del suocero del magazziniere Pasquale Sportiello nonché zio del dirigente Vincenzo Maltese, ai quali vanno le condoglianze del Real Forio e della redazione sportiva del Dispari.

Gladiator. La squadra di Santa Maria Capua a Vetere ha raccolto ben 17 punti che l’hanno portata nelle zone alte della classifica. I neroazzurri vogliono riscattare la bruciante sconfitta subita nello scorso week end sul campo del Portici (3 a 1). Il Gladiator abitualmente gioca con il medesimo modulo del Real Forio, il 4-3-3, ma in alcune occasioni Mazziotti ha schierato la propria squadra anche con il 4-4-2. Il duo Iovine – Castagliuolo ha studiato e preparato delle contromisure per entrambi i moduli di gioco. Sicuro assente il giovane classe 98 Riccardis. Da valutare le condizioni di Parentato (più probabile che dia forfait) e di Maschio, del difensore La Marca e dell’attaccante Malafronte (gli ultimi due in settimana sono tornati a lavorare con il gruppo ma non sono al top). Torna a disposizione il classe 97 Capitelli. Nelle scorse ore il Gladiator ha messo a segno il primo colpo di mercato, tesserando il difensore esterno, classe 97, Raffaele Mignogna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui