Randagio in spiaggia, l’appello di Gianmarco Di Meglio

8

Mentre il comune fa inutile e dannosa propaganda sia strumentalizzando i disabili sia sperperando danari per non richiesti interventi, sulla spiaggia di Ischia, da giorni, c’è un cane randagio che va raccolto e messo sotto custodia per la sicurezza di tutti

L’appello arriva da Gianmarco Di Meglio: “Volevo segnalare questo cane pericoloso ed aggressivo che da giorni stanzia sulla spiaggia di San Pietro, l’animale ha il collare ma non si fa avvicinare, ringhia e morde. Sono stati chiamati e sono intervenuti protezione civile e vigili urbani che dopo vari tentativi sono andati via senza riuscire a far nulla dicendo che loro non possono fare oltre.

Chiedo cortesemente la risoluzione del problema per il bene del cane e di tutti noi, bimbi in primis.”

8 Commenti

  1. E cosa si dovrebbe fare, sparargli? Se ringhia solo per paura quando viene avvicinato, allora non avvicinatevi. E ricordate di mantenere le distanze pure tra di voi in spiaggia, già che ci siete.

  2. Auguro molto successo all’appello di questo articolo, ma esprimo il mio scetticismo alla luce delle CENTINAIA di richieste di interventi che ho personalmente inoltrate negli ultimi anni a tutte le autorità”competenti”. Buona fortuna con questa scommessa a perdere!

  3. Se questo cane ha il collare, vuol dire che non è un randagio!
    Speriamo che qualcuno al corrente della questione, legga questo articolo e si faccia vivo…

  4. Ma chi deve far muovere il culo ai veterinari asl che vengono pagati per queste cose? Non sono proprio le forze pubbliche varie dopo essere state allertate dalla comunità?

  5. Tranquillo, ora che l hai segnalato, l orco-orso cattivo, arriva l accalappiacani, se lo portano via e lo abbattono .Se gli va bene, altrimenti vivisezione. Ma che bravo!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui