fbpx

Promozione. Lacco Ameno: D’Ambra mastica amaro «Persa una partita dominata…»

Must Read

Il Lacco Ameno stecca alla seconda trasferta consecutiva, lasciando l’intera posta ad una Puteolana 1909 giovane e pimpante ma che ha conquistato i tre punti più per demerito degli avversari. Infatti, i rossoneri di D’Ambra nella prima frazione (terminata a reti inviolate) si sono fatti preferire. «Peccato, perché siamo riusciti a perdere una partita ampiamente dominata, addirittura andando due volte sotto – commenta mister D’Ambra –. Nella prima frazione, un po’ per nostri errori negli ultimi sedici metri, un po’ per qualche decisione arbitrale, non siamo riusciti a passare in vantaggio. Purtroppo due disattenzioni, con situazioni di palla scoperta, sono state pagate a caro prezzo. Abbiamo provato fino alla fine a pareggiarla ma è evidente che oggi doveva andare così… A volte il calcio riserva delle situazioni come quella che abbiamo vissuto contro la Puteolana 1909 che si porta a casa la vittoria mentre a noi non resta che rimboccarci le maniche per cercare quanto prima di centrare la vittoria e risalire un po’ la china».

COSÌ SABATO

PUTEOLANA 1909    2
LACCO AMENO    1

PUTEOLANA 1909: Creuso, Conte, Buonfino, D’Isanto, Giama, Tafuto, Luongo, Riccio (20’ st Cardone), Capuano, Navarra, Esposito C. (18’ st Idigbogu). (In panchina Minichino, Salvati, D’Alterio, Fusco, Esposito G, Di Fraia, Sanguinetti). All. Avallone.

LACCO AMENO: Petrone, Boria, Romano (15’ st Dinu), Palomba, Ragosta, Monti F., Tessitore, Barile (30’ st Trani), Oratore, Iovene (25’ st Muscariello), Iacono (15’ st Di Meglio C.). (In panchina Seprano, Di Meglio M., Verde A.). All. D’Ambra.

ARBITRO: Ruggiero di Salerno (ass. Romano e Palomba di Torre del Greco).

MARCATORI: nel s.t. 20’ Esposito C., 25’ Idigbogu, 35’ Trani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Tragedia. Uomo colto da malore, muore sulla strada di casa

Venerdì di dolore e di sgomento. La quiete della comunità isolana e della comunità di Casamicciola Terme, sono state...