fbpx

Promozione. Isola di Procida, è retrocessione

Must Read

Amaro epilogo della stagione dell’Isola di Procida. Dalla salvezza festeggiata sul campo tre settimane fa, si è passati allo stravolgimento della classifica che ha costretto i biancorossi a giocare un drammatico spareggio salvezza per giunta un campo esterno. Al termine di una partita tutto sommato equilibrata, a spuntarla è la Puteolana 1909 del patron Fiore che capitalizza al massimo un errore dell’arbitro che convalida la rete flegrea, viziata da una posizione irregolare. Una beffa che si aggiunge a quella, colossale, giunta due settimane fa per mano del giudice sportivo. Si chiude in maniera triste una stagione cominciata in netto ritardo ma portata avanti con dignità e tanti sacrifici. La società, l’intero ambiente sperano in un ripescaggio in Promozione ma nel frattempo si registra questa mazzata che il team biancorosso assolutamente non meritava.

Si è giocato al “Vezzuto Marasco” di Monte di Procida in un clima estivo. Nel primo tempo si registrano solo due emozioni. Un calcio piazzato di Tafuto (25′) ben parato da Capodanno e un tentativo di Quirino al 37′ (a pochi passi dal portiere, non crede nella deviazione vincente). La ripresa si apre all’insegna del Procida che inizia la gara col piede giuisto e per ben tre volte Quirino non riesce a sbloccarla. Nelle prime due circostanze, è bravo il portiere di casa Fortunato, nella terza l’attaccante procidano allarga troppo la battuta.

Al 18′ lancio lungo dalle retrovie, Franco scatta oltre la linea dei difensori e con un gran tiro batte Capodanno. Vibranti le proteste dei calciatori e della panchina procidana ma l’arbnitro Russo di Torre Annunziata convalida. Il Procida cerca di fare la partita alla ricerca del pareggio ma noin crea grossi pericoli alla difesa locale. L’arbitro sorvola in occasione di un paio di falli di calciatori flegrei già ammoniti, il cronometro scorre e la possibilità di andare almeno ai supplementari svaniscono. Dopo il Lacco, un’altra isolana lascia la Promozione. Sarà bagarre per la riammissione.

PUTEOLANA 1909 1
ISOLA DI PROCIDA 0

PUTEOLANA 1909: Fortunato, Adamo, Sequino, Cangiano, Aldorisi, Esposito G., Sanquinetti (1′ st Buonfino), Franco, Tafuto, Ammaturo (26′ st Conte), D’Alterio (1′ st Esposito T.).
(In panchina Barretta, Bellotti, Renna, Masucci, Salvati, Riccio). All. Somma.
ISOLA DI PROCIDA: Capodanno, Gamba (22′ st Vanzanella), Veneziano (26′ st Aurelio), Piro (36′ st Noviello), Esposito M., Paccone, Migliaccio, Calise, Quirino, Costagliola A., Costagliola L. (In panchina Sbrizzi, Ambrosino A., Scotto Di Perrotolo, Marangio, Vicidomini). All. Lubrano.
ARBITRO: Russo di Torre Annunziata (ass. Scala di Castellammare e Di Rosa di Torre Annunziata).
MARCATORE: 10′ st Franco.
NOTE: ammoniti Aldorisi, Buonfino, Franco, Aurelio, Capodanno, Scotto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Casamicciola, ecco i vigili che sono costati la poltrona a GiBì?

Ida Trofa | Sono entrati in servizio ieri, i vigili urbani della discordia. Gli stessi che, molto probabilmente, sono...