Procida. SCUOLA. Dino Ambrosino: «Si va avanti con la didattica a distanza»

0

Procida – Sull’isola di Arturo la didattica in presenza inizierà almeno con una setttimana di ritardo. Queste le dichiarazione del primo cittadino poco fa

«Per settimane a Procida l’incremento del numero dei contagiati da coronavirus è stato inferiore a quello degli altri comuni della Campania. Oggi altrove si conferma la diminuzione, e sulla nostra isola si verifica una controtendenza, con un aumento significativo in termini percentuali. Non so se, avendo noi l’opportunità di conoscere in anteprima i dati, registriamo l’andamento in anticipo sugli altri. Oppure se è un fenomeno puramente locale. Sta di fatto che la condivisione di spazi chiusi con persone che non facevano parte degli stretti nuclei familiari ha portato una propagazione dei positivi. L’USCA sta ricostruendo la rete di contatti dei positivi, ed il lavoro è in pieno svolgimento. In queste condizioni non abbiamo la serenità di consentire la ripresa delle attività scolastiche in presenza. Ho atteso fino all’ultimo minuto per poter avere il report aggiornato della diffusione del contagio. Avrei voluto scongiurare questa iniziativa. Ma si rende necessario mantenere sospesa l’attività scolastica in presenza almeno per una settimana, fin quando non sarà stabilizzato il quadro epidemiologico. Sarà adottata ordinanza sindacale. I cittadini sanno bene che l’assunzione di responsabilità amministrative è solo una piccola parte della strategia di dispersione del virus. Per tutelare i nostri congiunti più fragili, è necessario restare a casa senza incontrare nessuno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui