Procida-Lacco Ameno, è derby play off Ischia, è dura a Ottaviano. Barano col Volla

0

E’ un fine settimana con un derby come piatto forte quello che va ad iniziare oggi. Barano, Real Forio, Ischia, Lacco Ameno e Procida giocheranno rispettivamente il 22° turno (quinto di ritorno) nella massima categoria regionale ed il 20° (quinto di ritorno) in Promozione.

Ecco che, in Eccellenza, il Barano scenderà in campo oggi alle 15:00 al Don Luigi Di Iorio contro il Virtus Volla, mentre il Real Forio giocherà alla stessa ora domani al Conte contro la Puteolana 1902. Sabato in campo per Lacco Ameno e Procida, che si sfideranno oggi alle 15:00 allo Spinetti, e Ischia, che giocherà al Comunale di Ottaviano contro il Virtus.

BARANO – Dopo 4 sconfitte consecutive, è arrivato il momento di riscattarsi per il Barano, che contro il Virtus Volla potrà solo puntare ai 3 punti. La squadra allenata da Gianni Di Meglio dovrà sfoderare – finalmente – un po’ di cinismo in più, soprattutto sotto porta e magari sfruttare la relativa tranquillità dell’avversaria, che al di là di un quasi impossibile da realizzare sogno play off è quasi in salvo. Comunque, circa gli uomini a disposizione, lo staff tecnico baranese potrebbe contare di nuovo sulle prestazioni di Oratore e Parisi, così come di Terracciano, che domenica scorsa era già in panchina. Mister Gianni Di Meglio (che non sarà in panchina perché squalificato fino al 25 febbraio) potrebbe mandare i suoi in campo così: Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Cuomo, Terracciano, Capuano e Manieri, quella di centrocampo composta da Conte, Sirabella e Scritturale con D’Antonio (Castaldi), più Arcamone e Sburlino (Selva) in attacco. Arbitro della partita sarà Vincenzo Piscopo della sezione di Frattamaggiore (Assistenti: Michele Mistico di Torre del Greco e Roberto Celotto di Nocera Inferiore).

REAL FORIO – Dopo i fatti accaduti durante la partita con la Sibilla Flegrea, è arrivata la attesa squalifica ad Antonio Perrotta (2 anni e mezzo) e la multa al Real Forio (solo 1000 euro, a fronte di possibili altre sanzioni). Ma sono arrivate anche le squalifiche a Nello De Siano (fermato fino al 29 febbraio prossimo) e ad i calciatori Joof, Babu e Trani, che sono stati appiedati per un turno. Sarà oltremodo difficile, quindi, per i biancoverdi la trasferta in casa della capolista Puteolana 1902, che in settimana ha anche risolto i suoi improvvisi problemi societari. Agli assenti per squalifica va aggiunto almeno Fiorentino, infortunato per tutta la stagione. Comunque, il Real Forio dovrebbe schierato con questo 11: D’Errico fra i pali, la linea difensiva formata da Galloppa, Iacono, Festa (Boria) e Di Meglio, con a centrocampo Amabile, Sorrentino e Trofa D. (Festa), più Migliaccio, De Luise e Esposito in avanti. Arbitro della gara sarà Antonio Pio Pascuccio della sezione di Ariano Irpino (Assistenti: Angelo Iermano di Caserta e Steven La Regina di Battipaglia).

ISCHIA – Dopo il ritorno alla vittoria contro il Plajanum, l’Ischia è giunta all’inizio di un trittico di partite che potranno dire tanto, se non tutto sulle sue possibilità di raggiungere e confermarsi quasi definitivamente al primo posto della classifica. Virtus Ottaviano, Pianura e Sporting Ercolano attendono al varco i gialloblu, ognuna per il suo obiettivo dichiarato ed anche per sgambettare quella che è da tutti considerata la corazzata del girone. Comunque, almeno Billone Monti può considerarsi quasi totalmente scevro da problemi in vista del match di oggi all’ombra del Vesuvio: all’appello mancherà solo l’infortunato Billoncino, che sarà fuori ancora per qualche settimana, mentre rientreranno dalla squalifica Chiariello, Invernini e Gigio Trani. Questi, comunque, i convocati da Billone Monti per il match di oggi: Di Meglio N., Aiello Chiariello, Accurso, Saurino, Di Costanzo, Rubino, Pistola, Mennella, Salatiello, Castagna, Trani L., Buono, Trofa, Sogliuzzo, Invernini, Arcamone, Esposito, Romano e Trani C.. Fin troppa abbondanza, quindi, in attacco soprattutto, per lo staff tecnico isolano, che potrà scialare. Questa è la formazione con cui potrebbero scendere in campo i gialloblu: oltre a Mennella fra i pali, dovrebbero esserci Invernini, Chiariello, Di Costanzo e Pistola sulla linea difensiva, con Trofa, Esposito e Di Sapia a centrocampo, più Castagna, Sogliuzzo (Rubino) e Gigio Trani in avanti. Arbitro del match sarà Nicola Esposito della sezione di Napoli (Assistenti: Mario D’Amato e Benito Andrea Abate di Salerno).

LACCO AMENO – Con 6 vittorie nelle ultime 7 partite di campionato, è un Lacco Ameno col morale alle stelle quello che oggi pomeriggio si presenterà allo Spinetti di Procida. Ma non sarà un Lacco Ameno al top della condizione fisica. Infatti, mister Angelo Iervolino dovrà fare a meno di Lista (che è fuori per lavoro), Montagnaro e dello squalificato Tessitore, mentre Savio, Mattera e Filosa hanno problemi che ne mettono in forse l’impiego dal primo minuto. “Sarà una partita molto dura. Già all’andata perdemmo 1-0 in casa contro il Procida, anche se subimmo solo un tiro in porta e creando tante occasioni. Credo che sabato il Lacco Ameno a Procida andrà a dire la sua. Come al solito ci metteremo impegno e penso che porteremo a casa un buon risultato”, ha affermato sul match di oggi il capitano lacchese, Francesco Monti, ai nostri microfoni. Il 4-2-3-1 con cui il Lacco Ameno potrebbe scendere in campo è questo: Mazzella in porta, Capuano, Monti, Muscariello M. e Mattera (Romano) sulla linea difensiva, Iacono e Barile a centrocampo con Cantelli, Iovene e Matarese alle spalle di uno fra Filosa e Savio. Arbitro della contesa sarà Massimo Esposito della sezione di Torre del Greco (Assistenti: Mario Cammarota e Giovanni Auriemma di Nola).

PROCIDA – Se a Lacco Ameno piangono, a Procida certamente non ridono. La stagione, iniziata fra mille problemi, pare voler proseguire su quella falsariga. Infatti, nelle scorse ore dall’isola di Graziella ci hanno confermato che quasi certamente Cibelli non sarà del match, per infortunio. Non sta messo meglio Micallo, che si è allenato solo giovedì dopo varie settimana, ma non è sembrato proprio in grado di scendere in campo. Non si esclude, comunque, che il capitano – che manca da oltre 1 mese – sia schierato comunque dall’inizio. Inoltre, mister Giovanni Iovine potrebbe dover fare ancora a meno di Landieri (febbricitante in settimana), oltre che certamente di Muro. “Affronteremo una squadra in salute ed in fiducia. Una squadra buona che a dicembre ha fatto degli acquisti come Savio e Mattera. Comunque, affronteremo il Lacco col dovuto rispetto, però giocheremo in casa e cercheremo di dare tutto, sperando di recuperare gli infortunati, essendo al completo. Ovviamente, in casa nostra giocheremo per vincere”, ha affermato Tony Costagliola ai nostri microfoni alla vigilia. Questi i possibili 11 biancorossi: Lamarra fra i pali, la linea difensiva formata da Gamba, Micallo (De Luise), Russo, e Annunziata (De Luise), quella di centrocampo da Vanzanella, Coppola, Mazzella e Mammalella, con Costagliola L. e Costagliola A. in avanti. Arbitro della sfida sarà Massimo Esposito della sezione di Torre del Greco (Assistenti: Mario Cammarota e Giovanni Auriemma di Nola).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui