Procida, chiazza in mare: intervento congiunto Regno di Nettuno e guardia costiera, falso allarme

Era materiale vegetale in galleggiamento. L’assessora all’ambiente Titta Lubrano: “Il mare dell’isola è pulito”

0

Nelle scorse ore è stata segnalata una chiazza sospetta, sulla superficie dell’acqua, nella zona della Chiaiolella, a Procida.
Con un tempestivo intervento dello staff dell’area marina protetta “Regno di Nettuno” insieme con il personale della guardia Costiera di Procida si è proceduto al prelievo, in più punti, di quello che è parso essere materiale di origine vegetale (in particolare fieno) e che sarà trasferito agli enti preposti per una accurata analisi.

“Ancora una volta ci piace sottolineare la sinergia tra istituzioni, in questo caso il Comune di Procida, l’area marina protetta e la guardia costiera, insieme al valido contributo dei cittadini che ci forniscono segnalazioni con sempre maggiore attenzione, a testimonianza di una crescente sensibilità verso i temi dell’ambiente”, spiega Antonino Miccio, direttore dell’area marina protetta Regno di Nettuno.

“Abbiamo a cuore la salubrità del nostro mare, che – come certificato dagli enti preposti – è un mare di qualità eccellente. Per questo, ad ogni sintomo di eventuale malessere, ci muoviamo d’urgenza”, sottolinea l’assessora all’Ambiente Titta Lubrano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui