lunedì, Aprile 12, 2021

Procida Capitale: le associazioni di categorie iniziano a confrontarsi

In primo piano

Leo Pugliese | Inizia ad entrare nel vivo l’organizzazione di Procida Capitale 2022. Mente del dossier si sa poco o nulla, le associazioni di categoria cominciano a muovere i primi passi verso la stesura di una serie di documenti programmatici in vista dell’appuntamento clou del 2022.
Nei giorni scorsi – infatti – su invito dell’assessore al turismo Leonardo Costagliola, si è tenuto un primo incontro con le associazioni di categoria per valutare una serie di questioni che interessano il mondo delle attività produttive e commerciali in vista della prossima stagione turistica (covid permettendo) e non solo. Tra i presenti la delegazione dell’Associazione Casartigiani Procida, guidata dal vicepresidente Mirko Gadaleta e composta da Maria Grazia De Girolamo e Giancarlo Tizzano, che ha portato il proprio contributo su alcuni temi ritenuti prioritari sui quali focalizzare, sin da subito, azioni adeguate.

MOBILITA’: Conoscenza cronoprogramma lavori pubblici; Regolarizzazione sbarco/imbarco Marina Grande; Programmazione orario e piazzole di carico e scarico merci; Postazione taxi; Distribuzione taxi assegnata con piazzole di sosta sul territorio che prevedano taxi fruibili nelle zone più sensibili dell’isola; Regolamentazione per un piano tariffario chiaro e trasparente per l’espletamento del servizio taxi sul territorio; Risistemazione capolinea EAV BUS (Marina Grande e Marina Chiaiolella);Piano orario servizio EAV BUS adeguato agli orari di punta dei maggiori arrivi sull’isola e di conseguenza per il deflusso; Previsione servizio scuolabus; Incremento frequenza bus soprattutto nelle zone ad oggi meno servite, laddove possibile con mezzi elettrici;
Organizzazione dei taxi in modo da coprire le 24 ore (soprattutto nei principali mesi estivi) e sarebbe auspicabile accoglie gli ospiti con una divisa univoca con logo; Servizio taxi collettivi; Istituzione di senso unico di marcia nell’arteria principale dell’isola (San Giacomo – Sant’Antonio) al fine di garantire maggiore sicurezza ai pedoni; Maggiori controlli sui limiti di velocità, anche attraverso installazioni di telecamere Taxi del mare che collegano le tre marine dell’isola; Disincentivare lo sbarco di auto anche da regioni non campane stipulando convenzione parcheggi pubblici e/o privati in terraferma.

CAPITALE DELLA CULTURA: Partecipare con propri rappresentanti/esperti alla Cabina di Regia di Procida Capitale della Cultura 2022;Presentazione dei progetti alle Associazione datoriali del territorio; Censimento/Regolarizzazione delle Strutture recettive al fine di combattere gli abusi e a tutele dei nostri ospiti; Disciplina degli Eventi musicali e non, con limiti di orario consoni alla nuova prospettiva di turismo culturale che ci apprestiamo ospitare; Aumento Forze dell’Ordine sul territorio; Istituzione di Info Point e Accoglienza perlomeno allo sbarco a Marina Grande; Massima fruizione delle Visite Guidate a Terra Murata e a Vivara e agevolare i sistemi di prenotazione; Maggiore ed efficace pulizia strade e arenili; Servizio di Raccolta Rifiuti da effettuarsi nelle ore notturne; Organizzazione anticipata degli Eventi in modo da non creare sovrapposizioni; Presentazione con largo anticipo di un calendario di eventi.

«Casartigiani – ha dichiarato il presidente Maurizio Frantellizzi – è sempre aperta alla collaborazione, e si rende disponibile a discutere con l’Amministrazione e gli altri stockholder delle iniziative ed azioni che si vogliano intraprendere sempre a tutela degli interessi legittimi dei suoi Associati. Proprio in quest’ottica, con immenso piacere ed orgoglio – continua Maurizio Frantellizzi – Casartigiani Napoli ha aderito al progetto “Il Grand Tour delle eccellenze produttive della provincia di Napoli” in sinergia con Coldiretti Napoli. Questa settimana sono coinvolti gli artigiani del sistema moda e tre rappresentanti di Casartigiani Procida hanno presentato i loro prodotti artigianali di eccellenza procidana (De Sanctis di Antonella Battinelli, Maricella, Marameo di Costagliola Lotorchisco Carmen).
Nelle prossime settimane – conclude Frantellizzi – si alterneranno altri artigiani e Casartigiani sarà presente con i propri rappresentanti per sostenere e promuovere le eccellenze artigianali del territorio provinciale Napoletano. Si ringrazia Coldiretti Napoli per la fruttuosa e fattiva collaborazione con Casartigiani, unitamente alla Camera di Commercio di Napoli che ha creduto e reso possibile tutto ciò».

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Isole covid free: stop al piano di Regione, ASL e Sindaci

Il prossimo obiettivo, però, è quello di evitare di continuare con la clientela da vaccino e con il mercato dell’inoculazione! La moltiplicazione degli hub e la spicciola clientela locale non possono trovare spazio in questa vicenda. La priorità deve essere chiara: annullare la realizzazione del terzo hub del Negombo e realizzare un unico hub al palazzetto dello sport di Ischia dove concentrare le operazioni di vaccinazione.
- Advertisement -