fbpx
HomerubricheProcessione con "processo" e la giunta degli uomini piccoli

Processione con “processo” e la giunta degli uomini piccoli

Lunedì 31 agosto sono terminati i festeggiamenti del santo patrono san GGGiuseppe della croce e come da tradizione l’epilogo di tali festeggiamenti è stato lo svolgimento della processione che si diparte via mare e si conclude via terra. Quest’anno La processione è apparsa un poco sotto tono e con una scarsa partecipazione di parroci. C’era invece con tanto di fascia tricolore, il sindaco d’Ischia  che dopo il suo “infortunio” sta cercando gradualmente di vincere il disagio  di farsi rivedere in pubblico. Per Lui  non deve essere stato agevole sfilare di nuovo dinanzi ai suoi concittadini ed ai forestieri che abitualmente frequentano Ischia in questa stagione e che vedono la TV e leggono i giornali…. perchè stando ai rumors, il mormorio di disapprovazione da parte del pubblico  è stato notevole ed è volato anche qualche fischio….e forse per questo motivo a metá percorso e più precisamente all’altezza della “discoteca Valentino” Giosi Ferrandino si è fermato ed ha passato la fascia al mio amico Gesuè…il quale si trova talmente a suo agio ad indossarla con classe da “madchen ” che adesso che la dovrá cedere a Dolce Sosta  potrebbe valutare per il futuro di sfilare travestito da sindaco in occasione del corteo di sant’Alessandro.

E così con il loro mormorio,i cittadini d’Ischia hanno anticipato i tempi della giustizia ed hanno emesso la loro sentenza, tant’è che la processione 2015 del nostro santo patrono San Giuseppe della croce…verrá ricordata come la PROCESSIONE CON PROCESSO. Evidentemente ci troviamo difronte a un caso scolastico di SENTENZA MORALE…
Ma questo mese di settembre 2015 non verrá ricordato solo per tale processione ,ma anche perché ha “battezzato” il nuovo vice sindaco e starebbe per partorire la nuova giunta del Comune d’Ischia, giá annunciata per quattro sesti, all’insegna “dell’arroccamento” degli uomini di Giosi  tant’è che ha indotto il direttore di questa testata a definirla “LA GIUNTA DEGLI UOMINI PICCOLI”.
Ora ( udite,udite!)  si vocifera che la novitá  potrebbe essere rappresentata dall’ingresso in Giunta   anche di Paolo Ferrandino,  che consentirebbe al mitico Giovanni Sorrentino di entrare in Consiglio comunale.

Devo ammettere che sono molto contento della Giunta che si va delineando, non fosse altro perchè finalmente Paolo Ferrandino, grazie allo stipendio di assessore, potrà uscire dallo stato di povertá che si evince dalla sua denunzia dei redditi  paragonabile a quella di un profugo siriano …( tant’è che qualcuno  lo ha già battezzato “lo Scajola…ischitano”) e poi perché il nuovo vice sindaco DOLCE SOSTA ha diramato un comunicato per informare la cittadinanza che ” si sente pronto ad amministrare Ischia”.
Peccato che nonostante il suo ” rodaggio “… sia durato ben 20 anni, non ci siano opere e/o iniziative a lui riconducibili degne di essere citate a futura memoria…e/o foriere di belle speranze.

E così Il paese pensante sta assistendo  incredulo e senza particolari sussulti a questa ennesima strategia di retroguardia. Gli unici festeggiamenti si registrano nelle case dei “revisori a vita …” che devono la loro “carriera”  al nuovo vicesindaco…che nei suoi 20 anni di rodaggio li ha ” sfamati”senza mai risparmiarsi ed incurante che tanti altri valenti giovani laureati attendono invano di vedersi riconosciuta almeno la pari dignità!

In questo contesto, perfino le note musicali che accompagnavano i fuochi pirotecnici di giovedì, avevano il sapore della MALINCONIA…atteso che di “BUON PESCATO” nella nuova giunta, proprio non se ne vede traccia…



Gli altri articoli
Related News
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui