Prevenire il mal di gola: i consigli dalla mascherina all’alimentazione

0

Spesso l’arrivo dell’autunno e dei primi freddi porta con sé anche qualche problemino fisico. Si fa riferimento soprattutto ai classici malanni di stagione, come l’influenza e il raffreddore. In molti casi, inoltri, fra i sintomi più diffusi troviamo il mal di gola, che può diventare molto fastidioso, ma che può essere prevenuto e alleviato seguendo diversi consigli utili.

Prevenire il mal di gola: alcuni suggerimenti efficaci

Il mal di gola deriva essenzialmente dalle irritazioni e dal conseguente bruciore, causato dalle infezioni batteriche e virali. Il freddo può acuirlo, in quanto debilita le difese delle vie respiratorie, e infatti in autunno e in inverno i fastidi alla gola diventano più frequenti. A questo proposito è molto importante imparare a riconoscere i sintomi e capire come si manifesta il mal di gola, per questo è molto utile leggere un articolo come questo di Shop-Farmacia, ad esempio, che fornisce molte informazioni e consigli utili per combattere questo disturbo.

Anche in questo caso la prevenzione gioca come sempre un ruolo davvero importante, per questo si consiglia di proteggere innanzitutto la zona dal freddo, indossando una sciarpa calda, e di mantenersi correttamente idratati. Un altro suggerimento utile è quello di evitare i repentini sbalzi di temperatura e gli ambienti particolarmente umidi o secchi. Inoltre, è il caso di stare lontani dalle persone che manifestano dei sintomi influenzali, e ridurre al minimo sindacale la frequentazione di strade o zone cittadine con tanto smog e fumi di scarico. In casa, invece, il deumidificatore può diventare un prezioso alleato per la prevenzione del mal di gola.

Si chiude con un argomento molto attuale, ovvero la mascherina: secondo alcuni studiosi americani può causare mal di gola, perché si tende a sforzare di più le corde vocali per alzare il tono della voce. Inoltre, se non la si cambia spesso e se non la si lava, l’accumulo di batteri potrebbe provocare questo malessere.

Il rapporto fra mal di gola e alimentazione

La natura offre spesso delle soluzioni intelligenti, utili per prevenire o alleviare alcuni disturbi, e la cura del mal di gola non fa di certo eccezione. Ci sono degli alimenti che possono favorire la guarigione, ma anche dei cibi che possono peggiorare la situazione, in quanto irritanti. Fanno parte della prima categoria lo zenzero e il miele, insieme alla zuppa di pollo e allo yogurt. Nella lista dei cibi positivi è opportuno inserire anche la farina d’avena, le uova e il purè di patate, così come i frullati e i gelati.

Nell’elenco degli alimenti da evitare si trovano invece tutti i cibi e le spezie piccanti, le bevande a base di alcool, il caffè e i succhi di frutta comprati al supermercato. Va comunque specificato che i cibi positivi alleviano i sintomi, ma non aiutano a guarire, così come accade per i farmaci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui