Premio Le Donne e il Teatro, successo al Soccorso

    0

    Successo per la quinta edizione del Premio Le Donne e il Teatro. Il pubblico di Forio sull’isola di Ischia ha accolto con entusiasmo e ammirazione le attrici Paola Quattrini, Isabel Russinova, Tosca D’Aquino, Raffaella Azim, tributando scroscianti applausi e un sentito riconoscimento alle parole del presidente del tribunale di Milano Livia Pomodoro che ha lanciato un monito e al tempo stesso una speranza per meglio garantire pari opportunità e occasioni di riscatto sociale per chi vive ai margini.

    Location suggestiva e illuminata dal colore rosa, la Chiesa del Soccorso si è rivelata un palcoscenico di grande sensazione per i momenti recitativi offerti al pubblico dalle attrici che hanno ricevuto il premio: una statuetta di ceramica con fattezze femminili realizzato dalle Ceramiche Mennella di Casamicciola. Organizzazione di effetto dell’iniziativa ideata e prodotta dal giornalista e presidente nazionale dell’Aigo Confesercenti Agostino Ingenito in collaborazione con Confesercenti Isola di Ischia presieduta da Francesco Pezzullo, Assoturismo Campania, l’amministrazione comunale di Forio guidata dal sindaco Francesco De Deo e gli operatori turistici isolani rappresentati per questo evento da Antonello D’Abundo di Yes viaggi. Assai professionale il coordinamento artistico dell’attrice Lucianna De Falco. “Il Premio dimostra sempre più la sua forza culturale, offrendo un’occasione importante per valorizzare la teatralità al femminile e l’eccezionale funzione sociale – dichiara Agostino Ingenito- Lo sforzo e’ ora di puntare a promuovere l’arte recitata e raccontata tra le giovani generazioni,prevedere occasioni di sbocco per le aspiranti drammaturghe”. Durante la serata presentata dal noto showman Gianni Simioli si sono alternate le quattro attrici che hanno offerto un cammeo artistico, oltre alla bella voce della soprano Antonella De Chiara. Il vicesindaco Giovanni Matarese nel confermare la volontà dell’amministrazione di istituzionalizzare la rassegna, ha anche condiviso la proposta lanciata dagli organizzatori di lavorare in sinergia per fondare un teatro stabile ad Ischia. “La cultura non può andare in vacanza in una località turistica come Ischia ma deve essere opportunità per qualificare ulteriormente l’offerta, puntando anche alla concreta destagionalizzazione- questi i due punti condivisi dagli organizzatori che hanno ringraziato dal palco i tanti operatori turistici che hanno creduto al progetto, offrendo apporti in ospitalità, accoglienza e trasporti.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui