Positivi, siamo quota 260

Sull’isola d’Ischia i positivi sono 227. Dall’inizio della pandemia, invece, i guariti sono stati 117

0

Ida Trofa | Il contagio non si arresta. E’ ancora in ascesa la diffusine del virus con un vero e proprio boom covid a Ischia e Procida. Qui sono stati superati, per la prima volta, i 260 contagi. 34 positivi in un giorno solo per le isole: 3 casi sono stati registrati a Procida e Serrara Fontana, ben 9 casi nel comune di Ischia, 7 casi rispettivamente a Forio e Casamicciola Terme, infine 5 casi riguardano il comune di Barano.

260 attualmente positivi tra Ischia e Procida
Il report ASL del 28 ottobre e le residenze comunicate il 29 ottobre parlano di un totale positivi rilevati dall’inizio della pandemia con uno storico comprensivo dei guariti e dei deceduti di 383 persone per le due isole del Golfo di Napoli. Gli attualmente positivi sono 260 per Ischia e Procida. 227 per l’isola d’Ischia e 33 a Procida. I positivi guariti in totale sono 112 complessivamente. I positivi deceduti 11, con ben 6 decessi solo a Serrara Fontana e 0 a Procida. Zero positivi ricoverati in terapia intensiva. Tanti, troppo con una situazione che non si regge più. I contagi, ormai sfuggiti di mano, il sistema paese è alla deriva ed una sanità che fa acqua da tutte le parti con conseguenze spaventose in ogni ambito.

Covid in Campania, 3.103 positivi e 20 morti: crescono anche ricoveri e terapie intensive
Cresce il numero dei sintomatici. Il bollettino del 29 ottobre 2020, mette i brividi con un’impennata di contagi in Campania nelle ultime 24 ore. Superati per la prima volta nella nostra regione di tremila positivi. 20 i decessi. Cresce anche il numero dei sintomatici, 242.
Continua la corsa del Coronavirus in Campania. Dopo la flessione di mercoledì, il Covid torna a correre e fa registrare 3.103 nuovi positivi su 17.735 tamponi effettuati, 676 in più di mercoledì ma con 6.166 tamponi in più effettuati.

Di questi 3.103 nuovi contagiati, però, 2.861 sono asintomatici e solo 242 presentano sintomi. Per comprendere la gravità di questa seconda ondata: nel primi 2 giorni di ottobre sono stati registrati 36.144 tamponi positivi, più della somma dei positivi di febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e settembre. Più complessivamente, il totale dei positivi sale a 48.885 su 919.318 tamponi effettuati mentre sale a 644 il numero di vittime con i 20 decessi registrati mercoledì anche se l’unità di crisi si affretta a precisare che si tratta di «deceduti tra il 24 e il 28 ottobre». Preoccupano anche i numeri dei ricoveri ospedalieri: 1.297 ricoverati con sintomi, 79 in più di mercoledì, e 164 malati in terapia intensiva, 21 in più di mercoledì. Di contro, cresce il numero di pazienti guariti, da 10.272 a 10.537 con 265 negativizzati in 24 ore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui