fbpx

Pokerissimo di minoranza, 5 interrogazioni per Del Deo: “E ora dove scappi?”

Must Read

Gaetano Di Meglio | Il pressing sul sindaco di Forio aumenta giorno dopo giorno. Oltre ai consiglieri che prendono le distanze, oltre agli assessori che si dimettono, oltre ai cittadini che si lamentano, ora ci sono anche i consiglieri di minoranza che lo attaccano in un pressing a tutto campo.
Ieri mattina, per fare chiarezza, la minoranza ha interrogato sindaco, presidente del conisglio e segretario comunale in merito ai lavori pubblici del Waterfront e dei locali sottostanti il piazzale C. Colombo: in merito alla pubblica illuminazione comunale, circa le trattenute dagli stipendi di alcuni dipendenti del Cantiere RSU del comune di Forio, dell’ex canile di Panza: struttura ed attrezzature, del problema del randagismo, e degli orari e dei giorni di apertura al pubblico dell’Ufficio Protocollo.
«I sottoscritti Consiglieri Comunali Ignazio di Lustro, Leonardo D’Abundo, Vincenzo Di Maio, Jessica Maria Lavista, Stanislao Verde e Gaetano Savio premesso che è interesse della popolazione e dei consiglieri di minoranza chiedere al Sindaco ed alla Amministrazione di riferire con urgenza nel prossimo consiglio comunale sui seguenti argomenti:

1) LAVORI PUBBLICI WATERFRONT E LOCALI SOTTOSTANTI PIAZZALE C. COLOMBO
Si chiede di fornire una chiara tempistica dei lavori del secondo lotto; Riferire su chi monitora i tempi dei lavori e ne assicura il rispetto; Se si è a conoscenza delle problematiche relativi ai danni provocati dalle ultime piogge ai locali sottostanti il piazzale C. Colombo, nonostante l’effettuazione di recenti lavori edili; Riferire su quali atti amministrativi, da chi e quando sono stati effettuati i lavori relativi ai locali siti sul porto di Forio e se, in relazione agli stessi, è stato fatto il collaudo delle opere e quando sono stati consegnati i detti locali al comune dopo i lavori stessi; Se ritiene il Sindaco di dovere adottare e quali provvedimenti nei confronti della ditta che ha effettuato i lavori e degli ulteriori eventuali responsabili dei fatti lamentati e cosa intende fare per ovviare ai lamentati problemi.

2) PUBBLICA ILLUMINAZIONE COMUNALE
Se si è a conoscenza delle continue e perduranti inefficienze dell’impianto elettrico di illuminazione pubblica su tutto il territorio del comune di Forio; Conoscere i motivi per i quali sul territorio comunale interi tratti stradali sono rimasti al buio, come ad esempio piazza Municipio, via Cav. Impagliazzo, via Mezzavia, via Prov.le Lacco Ameno e numerose altre; Capire se, nonostante le continue promesse in consiglio comunale, l’amministrazione intenda realizzare un progetto complessivo per eliminare tale problematica; Conoscere a quanto sono ammontate le spese per gli anni 2018, 2019 e 2020 di manutenzione ordinaria e di interventi straordinari sugli impianti di illuminazione pubblica; Riferire se sono mai state contestate infrazioni al contratto e/o sanzioni alla ditta che gestisce la manutenzione degli impianti; Quali attività intende intraprendere il Sindaco e l’Amministrazione a tutela e difesa della incolumità pubblica e privata in relazione all’impiantistica di illuminazione pubblica.

3) TRATTENUTE PRESUMIBILMENTE ILLEGITTIME DAGLI STIPENDI DI ALCUNI DIPENDENTI DEL CANTIERE RSU DEL COMUNE DI FORIO
Riferire sulla questione riguardante alcuni dipendenti del cantiere RSU che nel corso della propria attività lavorativa, per comprovate esigenze personali, ebbero a contrarre finanziamenti che avrebbero provveduto ad onorare integralmente a mezzo di delegazioni di pagamento e, quindi, a mezzo di trattenute sulle buste paga eseguite dalle diverse società che negli anni hanno gestito il servizio di raccolta rifiuti e dalla subentrante Super Ego srl sino alla naturale scadenza; Chiarire i motivi di presunte trattenute illegittime dagli stipendi di alcuni dipendenti del Cantiere RSU del comune di Forio, inizialmente dato in appalto alla società Ego Eco srl e poi da questo ceduto in locazione alla società Super Ego srl (aggiudicataria del nuovo appalto); Se si è a conoscenza che per tutto il periodo del contratto di finanziamento stipulato da alcuni dipendenti di un cantiere (che lo stesso comune di Forio ha dato in appalto) le varie società che si sono succedute hanno provveduto a trattenere dalle buste paga regolarmente tutte le somme cedute con contratto di finanziamento; Riferire sui motivi per i quali i suddetti dipendenti non hanno mai avuto contezza che le predette trattenute fossero state impropriamente non versate alle finanziarie titolari del credito in quanto gli stessi dipendenti non hanno mai ricevuto comunicazioni in tal senso; Riferire anche sul perché soltanto dopo un’ampia interlocuzione alcuni dipendenti venivano a sapere che le predette trattenute erano riferite a somme non corrisposte dalle società gestrici del Cantiere RSU del comune di Fori, benchè trattenute sulle sue buste paga, e che in alcuni casi i finanziamenti risulterebbero ESTINTI per integrale pagamento degli stessi; Chiarire da parte del Sindaco e degli Uffici preposti al controllo se sono stati rispettati gli adempimenti contrattuali da parte della società Super Eco srl.

4) EX CANILE DI PANZA: STRUTTURA ED ATTREZZATURE. PROBLEMA DEL RANDAGISMO
Preso atto che la chiusura dell’ex canile di Panza, avvenuta qualche anno fa, ha creato moltissimi problemi legati alla mancanza di un luogo sicuro per l’accoglienza degli animali e generando di conseguenza il pericoloso fenomeno del randagismo; Riferire su chi attualmente è il responsabile della suddetta struttura e se i lavori edili recentemente eseguiti siano stati autorizzati e per quali scopi; Cosa intende fare il Sindaco per risolvere il problema del randagismo e se è stato previsto un centro di ricovero ed accoglienza per gli animali a quattro zampe nel comune di Forio e come verrà impiegata la struttura dell’ex canile di Panza.

5) ORARI E GIORNI DI APERTURA AL PUBBLICO DELL’UFFICIO PROTOCOLLO
Considerato che da molti mesi l’Ufficio di Protocollo del comune di Forio è aperto al pubblico soltanto nei giorni di lunedì e mercoledì ed in orario ridotto dalle ore 9,00 alle ore 12,00 creando seri disagi alla cittadinanza e che tale situazione è stata giustificata “per motivi organizzativi” dell’Ufficio; Riferire su quali sono i problemi organizzativi posti a base della chiusura al pubblico del protocollo ad eccezione degli indicati orari e perché gli stessi si stanno così lungamente prolungati nel tempo; Cosa intende fare il Sindaco per ripristinare il pubblico servizio dell’Ufficio protocollo, durante tutto l’arco di apertura settimanale degli uffici comunali; Se il Sindaco intende garantire ai cittadini di Forio l’apertura al pubblico dell’Ufficio Protocollo anche in orario pomeridiano, quantomeno nei giorni di martedì e giovedì, ovvero contemporaneamente al rientro degli impiegati al Comune. Per quanto sopra i sottoscritti Consiglieri Comunali chiedono al Presidente del Consiglio di volere provvedere in conformità inserendo all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale le sopra richiamate interrogazioni; al Sindaco di venire in Consiglio Comunale e riferire puntualmente sui detti punti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Proroga dell’allerta meteo: tutte le scuole dell’isola chiuse

In seguito alla proroga dell'Allerta meteo arancione, i sindaci dell'isola hanno disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine...