fbpx

Plastica, caccia ed eutanasia |#4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 23 settembre 2021

Must Read

Stimo molto le attività del gruppo PlasticLess di Ischia, che all’insegna di un messaggio intriso di entusiasmo giovanile che va ben oltre l’età anagrafica, si dedica spesso e volentieri a rimuovere i segni di inciviltà che l’uomo lascia lungo il suo cammino qui sull’Isola, per terra e per mare, noncurante del danno che procura all’ambiente.

Proprio per questo, resto stupito di una notizia che ho appreso, rispetto alla presenza di tale gruppo in un’imminente raccolta di firme ad Ischia per l’ennesimo referendum contro la caccia e un altro a favore dell’eutanasia.

Se così fosse, si tratterebbe, infatti, di un presenzialismo che nulla ha a che fare con la mission del gruppo e che, di fatto, mette in difficoltà anche quelli che in qualche modo contribuiscono all’obiettivo PlasticLess, ma non sono certo contro la caccia e a favore dell’eutanasia. Mia moglie ed io, a volte, partecipiamo in diverse forme alle attività PlasticLess, anche quando, magari nel corso di una uscita in barca, sono costretto a riempire il pozzetto e la pedana di poppa di rifiuti raccolti in navigazione o, magari, lungo la costa, smaltendoli poi appena possibile nel corso della differenziata. Ma cosa c’entrano caccia ed eutanasia con la lotta alla plastica? 

Vi assicuro che questa opinione non nasce semplicemente perché sono un cacciatore e un cattolico, ma trae origine da quel rispetto delle idee altrui che, specie di questi tempi, impone un civile confronto, anche quando certe posizioni paiono non condivisibili in alcun modo. E’ indubbio, tornando alla caccia, che in tanti miei cari sarebbero ben più lieti se io mi limitassi a premiare il mio cane semplicemente con la ricerca del selvatico (cosa che avviene per otto mesi l’anno laddove consentito) e non anche con il pur rarissimo sparo; ma in ogni caso, esiste tra noi profondo rispetto della diversa interpretazione di un’attività lecita e anche molto onerosa, i cui dettami normativi particolarmente stringenti (come certi referendum) sarebbero molto più meritati per ben altri abusi impuniti a danno della natura. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Tragedia. Uomo colto da malore, muore sulla strada di casa

Venerdì di dolore e di sgomento. La quiete della comunità isolana e della comunità di Casamicciola Terme, sono state...