sabato, Marzo 6, 2021

Pesante ko Milan a San Siro con l’Atalanta, ma è campione d’inverno

In primo piano

Enzo e Gianluca. Ciò che Giosi ha diviso, Giosi ha unito

Gaetano Di Meglio | Era il 2015, dopo aver superato la sbornia e archiviato gli schiaffi elettorali della prima elezione...

Il Consiglio di Stato tentenna… Ma a Lacco Ameno è guerra di denunce anonime

Attesa febbrile per la pronuncia dei massimi giudici amministrativi sulla sorte della “fascia tricolare”: rivince Pascale o è la volta di De Siano?. Con la guerra giudiziaria e politica, prosegue la stagione dei corvi. Denunce apocrife con accuse ai politici. Accusatori e accusati fanno parte tutti della stessa barca

Giosi Ferrandino: “Ischia non perdere l’occasione Recovery”

https://youtu.be/hXXKLSQURO8 Gaetano Di Meglio | Con l'eurodeputato PD, Giosi Ferrandino, una riflessione sul governo Draghi, le possibilità del Recovery Fund...
MILANO (ITALPRESS) – L’Atalanta espugna “San Siro” vincendo contro il Milan per 3-0 nel big match della diciannovesima giornata di Serie A. Decisive le reti di Romero, Ilicic su rigore e Zapata. I rossoneri, nonostante la sconfitta, riescono a laurearsi campioni di inverno, ma restano a quota 43 punti. L’Atalanta, invece, dopo il passo falso contro il Genoa, aggancia la zona Champions al quarto posto portandosi a una sola lunghezza dalla Roma. Avvio sprint dei rossoneri che dopo appena un minuto si rendono pericolosi con Ibrahimovic che si divora un gol fatto, anche se in fuorigioco. Match molto fisico che si sblocca al minuto 26 con la rete di Romero: cross di Gosens, dopo lo scambio corto con Ilicic, il numero 17 nerazzurro da dentro l’area piccola non sbaglia e supera Donnarumma in torsione. Gara di personalità dell’Atalanta che mette paura alla formazione di Pioli con la punizione di un ispiratissimo Ilicic, ma questa volta l’estremo difensore del Milan si fa trovare pronto. Allo scadere del primo tempo Ibrahimovic va ad un passo dal pareggio in seguito all’indecisione di Toloi, lo svedese prova la deviazione di ginocchio ma il pallone termina fuori. Nella ripresa l’Atalanta riparte subito in attacco e raddoppia al minuto 53 con il rigore trasformato da Ilicic dopo la gomitata di Kessiè ai danni dello sloveno. Il Milan prova a reagire ma con scarsi risultati e i nerazzurri vanno vicini al gol con il colpo di testa di Zapata che, però, si stampa sul palo. Il colombiano si rifà al 77′ quando cala il tris e mette la parola fine al match.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Forio, vandalizzata la panchina rossa simbolo contro la violenza sulle donne

Anna Lamonaca | Tra pochi giorni sarà la festa della donna, ed in occasione di questa giornata commemorativa si...
- Advertisement -