Perché i giovani di oggi preferiscono conoscersi sui siti di incontri?

0

Oltre alle loro funzioni più semplici e dirette e oltre alle allettanti offerte di chat con donne, i siti di incontri occupano una seria nicchia nel mercato finanziario. Perché? Ciò che è sicuro è che questo modo di stringere contatti e conoscenze si sta avviando a diventare il principale modo contemporaneo di creare coppie. Una coppia su 3 nasce online. Anche i giovani, anzi soprattutto loro, stanno vivendo questo cambiamento in modo organico e con naturalezza.

  • La nuova generazione è nativa digitale

Le nuove generazioni sono nate all’interno di un sistema sociale nel quale reale e virtuale sono tanto intimamente connessi da essere sul punto di fondersi. I social network hanno profondamente cambiato l’esistenza delle persone, il concetto di famiglia e di rete sociale, il modo di far pubblicità e persino le strategie di comunicazione dei politici (che fanno ormai abitualmente i loro annunci ufficiali su Facebook o Twitter).

È naturale, quindi, che anche per trovare l’amore si utilizzino meccanismi simili. I social ci hanno già abituati alle foto profilo, all’auto presentazione, a dare e ricevere i like e i vecchi siti di dating, che esistono da prima di questi network, si sono evoluti sulla loro linea.

Questo non vuol dire affatto che la vita reale sia passata in secondo piano, e non vuol dire neppure che le chat sostituiscono l’approccio: la fatica della conquista è sempre la stessa, ma i giovani non percepiscono alcuna stranezza nell’iniziare una frequentazione proprio da un sito di incontri.

E anche le generazioni più anziane li stanno imitando!

  • I falsi miti sui siti di incontri

Anche se le nuove generazioni hanno poche remore a riguardo, coloro che sono un po’ più grandi potrebbero credere ancora a dei falsi miti ormai sbugiardati riguardo al mondo del dating online.

Falsi miti da sfatare sono, ad esempio, l’idea che questi portali siano frequentati in realtà solo da uomini e che le donne presenti siano profili falsi. Niente di più sbagliato, dal momento che questa idea cela piuttosto un retropensiero maschilista e non una realtà dimostrabile.

Un’altra idea parzialmente falsa (vedremo ora perché) è che sui siti di incontri si incontrino solo persone che vogliono “una botta e via” e che, insomma, non sono serie. Questo dipende dal tipo di sito che si sceglie, a dire il vero, e non è certo una fatalità ma piuttosto una scelta! Esistono siti creati esplicitamente per cercare relazioni serie e siti che sono invece pensati per connettere tra loro persone in cerca di rapporti occasionali; esistono anche portali “misti” e in quel caso, per chi li frequenta, è importante combinare un certo grado di elasticità con molta chiarezza. Detto questo, se è possibile incappare talvolta in rapporti affettivamente deludenti, non c’è nessuna differenza con la realtà offline (che molto più spesso ci fa incontrare persone sbagliate).

Se vi state approcciando per la prima volta al mondo del dating online, dovete tenere conto di un assioma di base: non c’è molta differenza tra questo e la realtà, tra una chat e un locale, tra un primo appuntamento con una persona incontrata sul web e un primo appuntamento qualsiasi.

Per questo, un altro falso mito da sfatare è l’eccesso di aspettative: non pensate che vi basteranno due click per trovare l’amore della vita. Allo stesso modo, non basta semplicemente uscire e andare in un locale per fare conquiste. A volte viene spontaneo, soprattutto per chi non è nativo digitale, identificare internet con il demonio o con il paradiso. Internet non è nessuno dei due: è uno strumento, e chi lo sta usando siamo noi.

  • Le principali motivazioni a favore degli incontri online

I vantaggi dei siti di incontri sono molti.

Prima di tutto, aiutano chi è timido a farsi avanti: dietro a uno schermo è possibile sentirsi un po’ più coraggiosi e rompere il ghiaccio più facilmente. E poi: essere rifiutati è sempre doloroso, ma il due di picche online pare essere meno doloroso degli altri.

Molte persone vivono e lavorano in grandi città, che spesso non sono il luogo dove sono nate e cresciute o dove la loro famiglia risiede. Per loro, i “migranti interni” che sono in continuo aumento, i siti di incontri possono essere territori di scoperta, utili per conoscere persone nuove, stringere amicizie, ricreare un tessuto sociale.

Le nuove generazioni lavorano tanto, con turni lunghi e orari sempre meno standard. Ma grazie ai siti di incontri puoi sempre scegliere chi contattare e quando farlo.

Questi portali consentono inoltre di conoscere gente che sia, a vario titolo, compatibile: per stile di vita, lavoro, gusti o hobby. L’enfasi sulla compatibilità è riflesso secondario di un altro elemento positivo, la varietà: sui portali di incontri si possono trovare migliaia di iscritti, un numero decisamente non paragonabile alla sfera ristretta del giro di amici tradizionale.

Poi, a differenza delle varie situazioni della vita reale, l’approccio online premia la motivazione e la chiarezza: in altre parole, se si è in questa community è per cercare l’amore, e sui termini di questa ricerca c’è trasparenza. Detta così può sembrare una cosa un po’ fredda, ma è certamente meglio essere chiari piuttosto che trovarsi, come talvolta succede nei locali, a conoscere una persona che solo dopo si scopre essere indisponibile o già fidanzata. Certo, anche sui siti di incontri si può mentire, ma l’approccio in generale è un po’ più chiaro e più razionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui